Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Strage Quargnento: domani udienza davanti al gip di Alessandria

Pubblicato

il

Udienza davanti al gip di Alessandria, Paolo Borgero, domani 28 maggio alle 12 in tribunale, per decidere se è valido o anticostituzionale applicare la legge che vieta la concessione del processo in abbreviato, con la riduzione di un terzo della pena, a chi ha compiuto reati che prevedono l’ergastolo.

I fatti si riferiscono alla richiesta che i legali difensori di Gianni Vincenti e Antonella Patrucco, hanno inoltrato al tribunale, in relazione al processo che si svolgerà nei loro confronti per la strage di Quargnento.

Il gip potrebbe rivolgersi alla corte costituzionale e in questo caso il procedimento verrebbe sospeso fino al pronunciamento dei giudici e qualora venisse decisa la strada dell’abbreviato, le udienze non si svolgerebbero in Corte d’Assise.

Ma oltre a domani, c’è anche l’attesa per un’altra decisione, ovvero quella dei giudici di Cassazione, che il 24 giugno dovranno pronunciarsi se lasciare o meno in libertà Antonella Patrucco.

Vincenti, che è difeso da Lorenzo Repetti e Vittorio Spallasso, e la Patrucco, che invece è rappresentata da Caterina Brambilla e Federico Di Blasi, sono accusati della morte di tre vigili del fuoco e per avere deliberatamente fatto scoppiare la cascina di loro proprietà a Quargnento, con l’ausilio di bombole del gas, con il solo intento di intascare i soldi dell’assicurazione. I due poi, sempre secondo l’accusa, avevano tirato in ballo un vicino di casa per poter sviare le indagini.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X