Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Polfer Piemonte e Valle d’Aosta: bilancio settimanale delle attività in stazioni e treni

Pubblicato

il

9 persone indagate, 3.344 identificate, di cui 1.053 stranieri, 206 minori e 681 con precedenti di Polizia. 82 veicoli controllati. 289 le pattuglie impegnate per la vigilanza delle stazioni e 9 in abiti civili per attività antiborseggio, 26 i servizi lungo linea e 14 di Ordine Pubblico: questi i risultati dell’attività settimanale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.

Con specifico riferimento alla città di Alessandria, gli Agenti della Polfer hanno denunciato un cittadino di nazionalità bulgara per resistenza a Pubblico Ufficiale e vilipendio. In particolare, durante un intervento richiesto dal Capo treno alla Sala Operativa Compartimentale, l’uomo si è scagliato contro gli operatori, spintonandoli ed oltraggiandoli con frasi offensive. Il predetto, inoltre, è stato anche sanzionato amministrativamente per manifesta ubriachezza.

Invece, per quanto concerne il Posto Polfer di Novi Ligure, un cittadino di originalità nigeriana è stato denunciato per porto d’armi od oggetti atti ad offendere. Durante un controllo nel piazzale antistante la stazione del Comune, infatti, gli Agenti hanno sorpreso l’uomo mentre armeggiava nei pressi di una ringhiera nella quale era legata una bicicletta. Alla richiesta di spiegazioni da parte degli operatori, il soggetto non ha fornito valide giustificazioni in merito alla sua presenza e, per tale ragione, è stato dunque accompagnato presso gli Uffici di Polizia per ulteriori accertamenti, dai quali sono emersi specifici precedenti a suo carico. Inoltre, da controllo dello zaino in suo possesso, gli Agenti hanno rinvenuto un cutter con lama tagliente.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X