Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

L’iniziativa “Nastri Rossi ad Alessandria”: gli alessandrini esprimono il loro amore per la città

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – Si chiama “Nastri Rossi ad Alessandria” l’iniziativa lanciata qualche settimana fa da una cittadina alessandrina, Lorenza Vitale Cesa, e sostenuta dall’amministrazione, in particolare dal sindaco Giorgio Abonante e da Marica Barrera, Giovanni Berrone, Marina Cornara, Giorgio Laguzzi, Rita Rossa e Irene Molina.

Dal gruppo Facebook Nastri Rossi Alessandria

“Ho proposto l’iniziativa Nastri rossi ad Alessandria all’amministrazione credendo fermamente che una città debba ripartire dal cittadino, dal suo amore e rispetto per i luoghi in cui abita e vive. – spiega Lorenza Vitale Cesa – Volevo sperimentare una messa in scena dell’importanza del gesto del singolo grazie a nastri rossi esposti da ognuno di noi.”

“Nei miei progetti era fondamentale il coinvolgimento dei giovani perché grazie al renderli parte attiva saranno stimolati ad avere cura e attenzione per la città. Ad oggi il progetto, non ancora concluso, ha già superato le aspettative. – continua – La partecipazione delle scuole in primis, dei cittadini, delle associazioni sportive e parte dei commercianti è la commovente prova di quanto si desiderasse poter partecipare a rendere un po’ di calore ad Alessandria, con un gesto semplice e alla portata di tutti, come un nastro rosso”.

L’iniziativa sarà in corso fino all’11 dicembre per il concorso: chi vorrà partecipare potrà mettere fiocchi e nastri e postare una foto sul gruppo Facebook “nastri rossi ad Alessandria” con un breve messaggio sulla città. Il sindaco premierà il cittadino, l’attività e la scuola più solidali.

“Volendo, tutti potrebbero mettere nastri o fiocchi fuori dalle finestre, attività e scuole, per i vicini, i passanti, per noi. Volendo tutti possono, questo è l’importante, nessuno escluso e tutti solidali verso l’unico obiettivo: l’amore per la città. – conclude – Iscrivetevi al gruppo Facebook e constaterete le bellissime espressioni a cui questa iniziativa ha dato vita”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Post AD
X