Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

La Spezia, Polizia arresta autore di tentata rapina in centro

Pubblicato

il

LA SPEZIA – Alle ore 2.30 di notte del 29 settembre scorso,  una pattuglia della Squadra Volante veniva avvicinata da un uomo, il quale riferiva che aveva appena subito un tentativo di rapina.

Lo stesso raccontava che pochi istanti prima, sotto i portici di Via Chiodo, mentre si trovava in compagnia di un’amica, veniva avvicinato da un ragazzo, di probabile origine sudamericana, che gli puntava un coltello al fianco e gli intimava di consegnare  tutto il denaro in suo possesso.

Dopo un primo istante di esitazione, l’uomo reagiva verbalmente alla minaccia, in maniera tanto decisa da costringere l’aggressore a desistere dall’intento e scappare.

La pattuglia effettuava quindi un’immediata ricognizione nella zona indicata, senza però sortire esito.

In seguito alla denuncia formalizzata dalle vittime, il personale della Squadra Mobile effettuava un sopralluogo nella zona indicata, rilevando telecamere di videosorveglianza installate dall’Amministrazione Comunale e dai proprietari di esercizi commerciali.

Dalla visione dei filmati acquisiti, gli investigatori riconoscevano immediatamente un 21enne dominicano, qui residente, noto quale pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, allora sottoposto alla misura degli arresti domiciliari e già segnalato alla competente A.G. perché risultato assente nel corso di alcuni controlli.

Altro personale si portava presso l’abitazione dell’uomo rilevando in suo possesso gli indumenti indossati al momento della tentata rapina, descritti esattamente dalle vittime e chiaramente visibili nei filmati acquisiti, ed un coltello a serramanico, simile a quello utilizzato dall’ aggressore. Il tutto è stato debitamente sequestrato.

A corollario dell’identificazione, entrambe le vittime, nel corso della prevista individuazione fotografica, riconoscevano senza ombra di dubbio il giovane sudamericano.

Sulla base di tali elementi, nei confronti del giovane l’A.G. ha disposto la sospensione della misura cautelare degli arresti domiciliari e contestualmente emesso un ordine di carcerazione che è stato eseguito nella decorsa serata da personale della Squadra Mobile.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X