Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Novi Ligure: incidente sul lavoro all’ex Ilva, la dura reazione dei sindacati

Pubblicato

il

Grave infortunio sul lavoro all’ex Ilva di Novi Ligure. Nella notte tra sabato 2 e domenica 3 aprile, un operaio al lavoro nel reparto di zincatura è rimasto infatti ferito alle dita di una mano. Le verifiche e gli accertamenti da parte delle autorità competenti risultano ancora in corso.

Questo è l’ennesimo episodio di infortunio che registriamo in provincia di Alessandria – si legge in una nota sindacale congiunta firmata da Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil -. Torniamo a ribadire la necessità di portare avanti un percorso mirato di sensibilizzazione all’interno delle aziende, grandi e piccole senza distinzione alcuna, che coinvolga i lavoratori e le aziende stesse sull’importanza della prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro”.

Un incidente che fa seguito a quello mortale avvenuto solo pochi giorni fa nella vicina Arquata Scrivia, che ha scosso tutta la provincia di Alessandria. Nella circostanza, a farne le spese è stato il giovane Davide Scanio, 32 anni, originario di Palermo ma ormai da diversi anni stabile sul territorio locale.

“La situazione è diventata emergenziale in tutta Italia – prosegue la nota -. Anche la nostra provincia non si esime e sta registrando continui episodi di infortunio sui luoghi di lavoro, per non parlare degli infortuni mortali come quello dello scorso venerdì alla Cavalleri di Arquata Scrivia. Il rispetto puntuale, sistematico e rigoroso delle norme sulla salute e la sicurezza, oltre all’esigenza di maggiori controlli da parte degli enti preposti è l’unica strada possibile da seguire”. 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continua a leggere
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD
X