Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Alessandria, in arresto inquilina dell’appartamento incendiato

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – È in stato di arresto in ospedale, dove si trova da ieri sera per intossicazione da fumi e bruciature, la 70enne inquilina dell’appartamento incendiato ieri sera in via San Francesco. Sembra infatti essere stata lei ad appiccare il fuoco all’interno dell’abitazione.

Il servizio andato in onda nel nostro TG

È in stato di fermo, piantonata in ospedale, dove si trova ricoverata per intossicazione da fumi e bruciature varie, la donna che ieri sera, secondo le prime indagini condotte dalla squadra mobile della questura di Alessandria, ha volontariamente appiccato il fuoco che ha distrutto l’alloggio dove abitava in via San Francesco d’Assisi.

Alla base del gesto, forse il fatto che la 70enne non aveva più la disponibilità a occupare l’appartamento, perché pare colpita da uno sfratto.

Tutti elementi ancora al vaglio degli inquirenti.

A dare l’allarme ieri sera poco dopo le 22.30 è stato lo stesso proprietario.

Sul posto sono arrivate due squadre dei vigili del fuoco, che hanno dovuto sradicare la saracinesca dalla parte del balcone per riuscire ad entrare dentro all’appartamento completamente in fiamme.

Evacuate le persone che abitano negli appartamenti limitrofi che solo a tarda notte hanno potuto rientrare nei loro alloggi.

C’è voluta quasi mezz’ora di lavoro per spegnere l’incendio.

Insieme ai vigili del fuoco, sul posto anche una pattuglia della squadra mobile della questura e l’ambulanza del 118 che ha portato al Santi Antonio e Biagio di Alessandria, l’indagata per incendio doloso.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X