Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Genova: morde mano a poliziotto, arrestato 21enne

Pubblicato

il

GENOVA – Sabato sera, i poliziotti delle volanti dell’U.P.G. e del Commissariato San Fruttuoso hanno arrestato un cittadino del Gambia 21enne per i reati di resistenza, violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.  

Giornata europea della sicurezza stradale

Il giovane, incurante delle disposizioni anti contagio in vigore a spasso oltre le 21 e senza mascherina, alla vista dell’auto della Polizia ha immediatamente cambiato direzione tentando di travisare il proprio volto tirando su il cappuccio. Gli operatori, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno così deciso di fermarlo per un controllo e per conoscere il motivo della sua passeggiata notturna. Il 21enne sin da subito ha reagito in modo aggressivo e provocatorio gridando, insultando e minacciando gli agenti.

Sprovvisto di documenti, è stato invitato a salire a bordo dell’auto di servizio. Ormai alle strette, sperando di poter sfuggire al controllo, con il chiaro intento di colpire i poliziotti ha iniziato a dimenarsi con violenza sgomitando e scalciando. Durante la colluttazione ha morso la mano di uno degli operatori che grazie ai guanti anti taglio ha riportato solo un evidente ematoma.

Irregolare e con diversi precedenti per spaccio, è stato accompagnato con non poche difficoltà presso le locali camere di sicurezza della Questura dove verrà giudicato con rito per direttissima questa mattina.

È stato inoltre denunciato per oltraggio e rifiuto di fornire le proprie generalità e sanzionato per la violazione della normativa anti-covid.

Due furti alle casse automatiche di un supermercato. 4 denunciati.

Via Romairone, ore 10:30 e 14:00

I poliziotti delle volanti dell’U.P.G. hanno denunciato, in due distinti episodi, due donne genovesi di 65 e 36anni per furto aggravato in concorso e due coniugi di 57 e 51 anni per furto in concorso.

Entrambi i furti sono stati notati dall’addetto alla vigilanza che ha riscontrato delle anomalie nel modo in cui venivano scannerizzati i prodotti alle casse automatiche fermando entrambe le coppie oltre la barriera delle casse..

Nel primo episodio avvenuto alle 10:30, da un controllo incrociato tra lo scontrino di 35 euro e la merce all’interno del carrello, le due donne avevano 98 euro di prodotti non pagati. 

Nel secondo caso, alle 14:00, nel carrello dei due coniugi vi erano 260 euro di prodotti non pagati a fronte dello scontrino di 80 euro.

REPORT ATTIVITA’ POLIZIA DI STATO DI GENOVA

(dalle 7 del 21 novembre alle 7 del 23 novembre)

Sabato

Via San Bartolomeo, ore 13.25 i poliziotti delle volanti dell’U.P.G. hanno denunciato una cittadina dell’Ecuador di 44 anni per interruzione di pubblico servizio e percosse. La donna, a seguito di un diverbio per futili motivi, avrebbe sferrato un calcio ad una passeggera dell’autobus AMT linea 66 costringendo l’autista a fermare la corsa e richiedere l’intervento della Polizia. Sanzionata inoltre poiché sprovvista di mascherina a bordo dell’autobus.

Centro storico, sabato sera I poliziotti dei Commissariati Cornigliano e Nervi, in collaborazione con personale della Questura e dell’Esercito Italiano, hanno svolto sabato notte un servizio nel centro storico predisposto per la repressione dei reati predatori e per la vigilanza delle normative anti-covid

Durante il servizio sono stati sanzionati per la violazione della normativa anti contagio un senegalese 38enne e un marocchino 25enne che vagavano in Piazza della Lepre alle 2 senza mascherina.

Poco dopo un cittadino del Gambia 25enne, pluripregiudicato, alla vista dei poliziotti  ha tentato invano di eludere il controllo cambiando direzione. Fermato ha spintonato ed insultato gli operatori ragion per cui è stato denunciato per resistenza e sanzionato per la violazione delle disposizioni anti covid.

Domenica

Via Bersaglieri d’Italia ore 16,30

I Poliziotti delle Volanti dell’U.P.G. hanno denunciato un cittadino siciliano di 46 anni per oltraggio a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

L’uomo ha iniziato a inveire con frasi offensive e minacciose contro gli operatori che stavano effettuando il loro servizio di controllo del territorio senza che fosse stato interpellato o sottoposto a controllo. Alla successiva richiesta di fornire i documenti si è opposto. L’uomo è stato anche sanzionato per ubriachezza molesta

Corso Perrone, ore 9,20

La Volante Cornigliano ha denunciato per tentata rapina un napoletano di 64 anni. L’uomo è andato al supermercato, ha pagato solo parte della merce ed è uscito dal negozio. L’operatore addetto alla vigilanza se n’è accorto e l’ha fermato ma lui l’ha  spintonato cercando di scappare. La Polizia intervenuta ha effettivamente accertato che si era impossessato di merce varia per un valore di 40 euro

Piazza Caricamento, ore 22,50

I poliziotti delle Volanti dell’U.P.G. hanno denunciato un cittadino campano di 41 anni per minacce e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Durante il loro regolare servizio di controllo del territorio in Piazza Caricamento si sono accorti che c’era un autocarro che procedeva contromano, così l’hanno fermato e si sono subito accorti che il guidatore era palesemente ubriaco. L’uomo ha iniziato a inveire contro gli agenti minacciandoli, spintonandoli e rifiutandosi di sottoporsi all’alcoltest.

Inoltre è stato sanzionato per la normativa anti covid e per infrazioni al codice della strada.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X