Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Gabiano Monferrato, uccide la madre e dopo si costituisce ai Carabinieri: “Ho ucciso mia madre”

Pubblicato

il

GABIANO MONFERRATO- Ieri sera a Gabiano Monferrato un ragazzo di 25 anni ha ucciso la madre al termine di una lite. Sul posto, questa notte, i carabinieri che lo hanno arrestato.

Secondo una prima ricostruzione da parte dei militari, il giovane di nome Antonio, incensurato, avrebbe accoltellato alla gola la madre, dopo una discussione violenta scoppiata nella sua abitazione nel primo pomeriggio. Sul corpo della vittima, sono state trovate diverse coltellate sulle braccia, segni di difesa, ma quella mortale è stata proprio alla gola.

La donna si chiamava Marina Mouritch, una casalinga di 53 anni di origini lituane. Abitava insieme al marito, un impiegato, nella casa dove si è consumato l’omicidio. Oltre ad Antonio, i due hanno anche un altro figlio, che vive fuori regione. Da tempo ad Antonio avevano diagnosticato alcuni disturbi psichiatrici che, però, non avevano mai creato problemi. Non sempre abitava con i genitori.

I motivi di questa tragedia sarebbero stati delle crisi depressive ma i Carabinieri stanno indagando per sapere se ci sono altre cause.

Dopo l’assassinio, l’uomo avrebbe poi tentato di occultare il cadavere chiudendolo in un grande sacco nero per rifiuti, lasciandolo a terra nella cucina di casa, per poi recarsi in caserma per costituirsi dicendo “Ho ucciso mia madre”. Il medico legale, intervenuto sul posto insieme al PM di turno della Procura della Repubblica di Vercelli, ha poi constatato le coltellate inferte alla donna. Il coltello utilizzato per uccidere la vittima è ad anima liscia lungo 30 cm circa.

Non risultano precedenti denunce per maltrattamenti tra i familiari né interventi per liti.
L’appartamento è stato posto in sequestro.
L’uomo, trovato con i vestiti sporchi di sangue, è stato arrestato dai Carabinieri e portato al carcere di Vercelli in attesa dell’udienza di convalida del GIP. L’autorità giudiziaria ha disposto sul corpo della donna l’esame autoptico che verrà effettuato nei prossimi giorni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X