Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Fase 2, le informazioni date dal Comitato Difesa Trasporti Valli Orba e Stura

Pubblicato

il

VALLE STURA E ORBA – In data 30 aprile, il Comitato Difesa Trasporti Valli Orba e Stura ha partecipato ad una videoconferenza organizzata dalla Regione Liguria, nella quale l’assessore ai trasporti ha presentato il sistema trasporti durante la fase 2 e per affrontare i molti punti aperti.

Ecco di seguito i principali temi trattati e le informazioni certe comunicate dal Comitato Difesa Trasporti Valli Orba e Stura:

FASE 1: L’offerta ferroviaria Ligure nella fase 1 era al 50% dell’offerta in situazione normale, da lunedì 4 maggio salirà al 60%. Nella fase 1 la Liguria è stata la regione con l’offerta più alta, la media delle altre regioni era 25-30%. I passeggeri nella fase 1 sono stati circa il 5% di prima, nella situazione normale. Nella fase 2 si prevede che il flusso passeggeri salirà al 15%.

OFFERTA FASE 2: Nella nuova fase i treni cancellati sulla nostra piena saranno 6 su 13 per ogni direzione di viaggio, mentre prima erano 7 su 13 nella fase 1. In sostanza i treni cancellati saranno i seguenti:

  • 6051, 6061, 6063, 6065, 6069 e 6071 da Acqui verso Genova;
  • 6054, 6056, 6058, 6062, 6066 e 6074 da Genova verso Acqui Dal 4 maggio, rispetto alla fase 1, saranno nuovamente attivi i treni 6064 e il 6067.

ALTRI PROVVEDIMENTI:

  • Sono stati installati dispenser di gel disinfettante- verrà intensificata la pulizia e inserita la sanificazione come da DPCM;
  • maggiore aerazione delle carrozze con apertura porte più a lungo (no temporizzazione porte);
  • porte dedicate solo alla salita o solo alla discesa (in fase di attuazione)
  • marker su sedili non utilizzabili (in fase di attuazione).

STAZIONI: Nelle stazioni di Sampierdarena, Principe e Brignole verrà installata cartellonistica per la gestione dei flussi; non sono previsti sistemi fisici per il controllo dei flussi (no tornelli, transenne o simili).

RIMBORSI: Sono state richieste e sono allo studio eventuali modalità di rimborso per gli abbonamenti dei treni Regionali di cui non si è potuto usufruire in questo periodo di emergenza sanitaria. Si invita quindi a conservare il proprio documento di viaggio anche dopo la scadenza e per i prossimi mesi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X