Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Coronavirus, il punto della situazione ad Acqui Terme

Pubblicato

il

Il punto del sindaco Lucchini

L’Ospedale “Mons. Galliano” sta lavorando a pieno ritmo: ieri si è registrata una giornata molto frenetica, ma il nostro personale sanitario sta operando con il massimo impegno per tenere sotto controllo la situazione. In questa delicata fase è però necessario continuare a rispettare le regole per il contenimento del contagio con grande attenzione e rigore; proprio per questo ho consigliato e suggerito ieri ai miei concittadini di effettuare i propri acquisti in giorni determinati in base alla lettera iniziale del cognome. Non si tratta di una disposizione perentoria bensì di un’indicazione volta a ridurre le code davanti ai supermercati, ai negozi o alle farmacie e ad evitare un’eccessiva concentrazione di persone fuori e dentro gli esercizi commerciali. È un suggerimento di buon senso che credo incontrerà il favore dei miei concittadini” conclude il sindaco Lorenzo Lucchini.

Arrivate 385 richieste per i buoni spesa

Le procedure per richiedere i bonus alimentari continueranno fino ad esaurimento dei fondi (oltre 104.000 euro su un contributo regionale di 24 milioni) destinati dal Governo al Comune di Acqui Terme. Al momento sono pervenute 385 richieste; le domande possono essere inoltrate con la compilazione online del modulo disponibile sul sito del Comune di Acqui Terme e saranno vagliate da Asca con il supporto degli Uffici delle Politiche Sociali. Domani mattina inizierà la distribuzione dei primi buoni alimentari. Si ricorda che i voucher verranno distribuiti ad un singolo componente del nucleo familiare esclusivamente su appuntamento programmato e comunicato dagli Uffici. Si invitano pertanto i cittadini a non telefonare agli Uffici comunali per chiedere appuntamenti e si ricorda che non è possibile presentarsi in accesso diretto. Per le persone non autosufficienti o con obbligo di permanenza domiciliare, i voucher saranno consegnati a domicilio.

Bollettino – ore 19

I pazienti ricoverati attualmente per Covid-19 all’Ospedale “Mons. Galliano” di Acqui Terme sono 58, di cui una buona parte proveniente da altre strutture ospedaliere. 7 di loro sono ricoverati nel reparto di terapia intensiva, 51 nei restanti reparti. 34 sono i pazienti ricoverati per Covid-19 presso la casa di cura Villa Igea. Sono 303 le persone in isolamento domiciliare obbligatorio o volontario, di cui 63 risultate positive al Covid-19. Le persone guarite sono 7.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X