Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Caso Menci di Castelnuovo Scrivia: scattate oltre due ore di sciopero per un’incomprensione

Pubblicato

il

CASTELNUOVO SCRIVIA – Stamattina due camion sono entrati nello stabilimento Menci di Castelnuovo Scrivia per caricare due involucri di cisterne che dovevano ancora essere terminate nelle rifiniture (saldature).

Il motivo, si è scoperto successivamente, era il ritardo accumulato per motivi tecnici nella consegna ai clienti. Per evitare le sanzioni conseguenti alla mancata consegna delle cisterne nei tempi previsti dal contratto, la società Menci ha deciso di far terminare alcuni lavori esternamente.
Tra i dipendenti è però scattato immediatamente l’allarme a causa dalle persistenti voci di imminente chiusura dello stabilimento di Castelnuovo.
I sindacati hanno quindi proclamato uno sciopero immediato, che alla fine è durato circa due ore e trenta minuti. Il timore generale è stato che l’azienda stesse già svuotando i capannoni per passare alla chiusura definitiva dello stabilimento. Per questo i vertici aziendali hanno immediatamente diffuso il comunicato qui di seguito dove si precisa che non c’è nessuna chiusura in vista. A quel punto, dopo aver preso visione del comunicato e chiesto all’azienda conferma su impegni precisi, i sindacati hanno sospeso lo sciopero.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X