Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Amag Ambiente e Consorzio di Bacino Alessandrino: nuove modalità di raccolta differenziata in 23 comuni

Pubblicato

il

A partire dal 2022 in 23 Comuni del territorio del Consorzio di Bacino Alessandrino sta gradualmente cambiando la modalità di raccolta dei rifiuti: si sta infatti passando al “porta a porta” per tutte le tipologie di rifiuti, tranne il vetro che rimane stradale. Via via spariranno dalle strade i cassonetti, perché ogni utenza riceverà la propria dotazione di contenitori per fare la raccolta differenziata, che potrà esporre in giorni e orari prestabiliti.

Le nuove modalità sono già attive nei Comuni di Felizzano e Quattordio, Fubine Monferrato, Quargnento e Solero e coinvolgeranno successivamente i Comuni di Altavilla Monferrato, Bergamasco, Borgoratto Alessandrino, Bosco Marengo, Carentino, Casal Cermelli, Castelnuovo Bormida, Castelspina, Conzano, Frascaro, Frugarolo, Gamalero, Lu Cuccaro Monferrato, Masio, Montecastello, Oviglio, Pietra Marazzi, Sezzadio.

Perché cambia la modalità di raccolta

Con l’avvio, nel marzo 2020, del monitoraggio della frequenza di esposizione dei mastelli per il rifiuto indifferenziato da parte delle utenze dei 23 Comuni interessati dalle novità di raccolta, è emerso che, grazie alla collaborazione dei cittadini, la percentuale di raccolta differenziata media è salita oltre il 70%. Dall’analisi dei dati è evidente un’importante riduzione dei quantitativi di rifiuto indifferenziato e un aumento dei rifiuti differenziati.

Più raccolta differenziata significa più recupero di materia e, quindi, più riciclo. L’obiettivo del Consorzio e di Amag Ambiente è consolidare il miglioramento traguardando alla tariffazione puntuale. Per raggiungere l’obiettivo, offrendo ai cittadini un servizio sempre più specifico e confortevole, si sta implementando il progetto che introdurrà nuove attrezzature per le raccolte differenziate, e nuove frequenze di raccolta. Nelle comunità coinvolte, quindi, l’eliminazione dei cassonetti stradali permetterà un miglioramento del decoro urbano, anche rispetto al problema dell’abbandono dei rifiuti vicino agli attuali punti di raccolta.

I nuovi contenitori per la raccolta differenziata: la consegna del kit

A tutte le utenze verranno consegnati a domicilio nuovi contenitori per la raccolta differenziata. Tutti i cassonetti sono dotati di tecnologia a microchip per monitorare i conferimenti dei rifiuti. Insieme ai mastelli ed ai contenitori, ogni utenza riceverà un materiale informativo per fare correttamente la raccolta differenziata, oltre che il calendario di raccolta suddiviso su due semestri.

Se l’utenza non sarà presente per il ritiro dei contenitori, troverà un avviso per fissare un nuovo appuntamento per la consegna dei materiali, che potrà fissare contattando il numero verde 800 134 706 (dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 15) o scrivendo a distribuzione.amag@buenavistamonza.it

Le utenze potranno restituire i loro “vecchi contenitori” dell’organico in occasione della consegna dei nuovi mastelli, oppure portarli al Centro di raccolta di riferimento.

Gli attuali cassonetti stradali per la raccolta dei rifiuti, presenti su strada, verranno rimossi una volta ultimata la consegna del kit “porta a porta”.

Cosa cambia: le frequenze

La raccolta di indifferenziato, organico, carta e multimateriale sarà “porta a porta” utilizzando i contenitori consegnati alle utenze, mentre per il vetro la raccolta rimarrà stradale. All’attivazione del nuovo servizio:

  • l’indifferenziato, carta e multimateriali saranno raccolti ogni 15 giorni
  • l’organico sarà raccolto due volte la settimana, da aprile a settembre; una volta la settimana da ottobre a marzo

La capienza dei cassonetti è stata scelta considerando le frequenze di raccolta delle diverse tipologie di rifiuto. Nel caso in cui gli utenti avessero problemi relativi alla dimensione dei cassonetti, potranno rivolgersi alle Amministrazioni comunali o ad Amag Ambiente segnalando le loro criticità.

Cosa cambia: i colori

Insieme alle modalità di raccolta cambieranno anche i colori, uniformandosi alla normativa europea. I cittadini riceveranno un contenitore con il coperchio blu per la carta, giallo per il multimateriale e marrone per l’organico. Insieme alle dotazioni, tutte le utenze riceveranno un pieghevole informativo e un calendario di raccolta.

Separare bene i rifiuti e rispettare i giorni di esposizione

Il progetto avrà dei buoni risultati in termini di raccolta differenziata, solo se ogni utenza separerà correttamente i propri rifiuti e li esporrà secondo i giorni e gli orari indicati nel calendario.

Una volta che sarà attivato il servizio, gli operatori della raccolta rifiuti effettueranno un maggiore controllo: tutto ciò che sarà al di fuori del contenitore non sarà ritirato.

Chi contattare a servizio avviato

Per qualsiasi dubbio, richiesta di chiarimento o necessità, segnalazioni per guasti o abbandono rifiuti è possibile contattare Amag Ambiente:

Per consultare i calendari di ogni Comune, con gli orari, i giorni e le frequenze di raccolta i riferimenti sono www.amagambiente.it e www.consorziorsu.al.it

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X