Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Acqui Terme, violenza su figlia minore della compagna: arrestato 62enne

Pubblicato

il

ACQUI TERME – Era convinto che i rapporti sessuali fossero consensuali e che quindi non facesse niente di male, ma lei ha 16 anni e lui di anni ne ha 62.

Il servizio andato in onda nel nostro TG

Questa storia si è consumata nell’acquese, dove il locale nucleo operativo della compagnia dei carabinieri ha dato esecuzione ad un provvedimento di fermo emesso dalla Procura di Alessandria, nei confronti di CF, ritenuto l’autore di almeno due episodi di violenza sessuale nei confronti della ragazzina, figlia della donna con la quale intratteneva una relazione.

Ed è stato proprio nel frequentare la madre della minorenne che si suppone sia nata la passione nei confronti della 16enne, durata sino a fine 2019, quando cioè la storia fra i due adulti si è interrotta.

Ma all’amore finito non è corrisposto l’allontanamento del pensiero da quei rapporti che evidentemente quella ragazzina viveva come un peso. Ha così deciso di confidarsi con alcuni insegnanti, i quali a loro volta si sono rivolti ai carabinieri.

Da qui l’inizio delle indagini, coordinate dalla Procura, che hanno consentito di raccogliere fin da subito elementi schiaccianti nei confronti del 62enne, come una serie di foto trovate su una fitta chat tra i due, tutte a sfondo sessuale.

L’uomo alla fine ha confessato, raccontando i due rapporti completi avuti con la ragazza, giustificandosi col fatto che credeva fossero consensuali. Ma la legge la pensa diversamente, perché sebbene la vittima sia maggiore di 14 anni, ma minore degli anni 16, gli era stata affidata per motivi di convivenza, vigilanza e custodia e non certo perché con lei facesse sesso.

L’uomo, che vive nell’acquese è stato arrestato e portato nel carcere di Alessandria, dove sta attendendo la convalida del gip.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X