Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Serie D

Serie D: HSL, con la Lavagnese solo un pari

Pubblicato

il

TORTONA – Un punto guadagnato, vista la formazione dimezzata dalle assenze fra infortuni e squalifiche, o due punti persi vista la classifica dell’avversario?

Difficile dirlo, ma visto che anche questa domenica significa una lunghezza di vantaggio in più sul Varese sconfitto a Sanremo e sul Borgosesia travolto a Casale e quindi i playoff più vicini, tutto sommato si può archiviare il tutto come un risultato positivo.

Nei primi venticinque minuti di gara, peraltro, l’Hsl ci ha provato eccome, soprattutto con Diallo: due volte alla conclusione, prima viene deviato in corner e poi trova Boschini bravo a parare in più tempi; quando prova il ruolo di assistman per Saccà ne nasce un bel cross teso su cui però Romairone non arriva per una questione di centimetri.

Va al tiro anche Gueye, ma la sua girata è alta sulla traversa, poi il fantasista ci riprova al termine di un’azione corale con Saccà che lo serve sul secondo palo per un’incornata da applausi su cui però ancora Boschini dice di no.

Appena prima dell’intervallo una sgroppata di Diallo potrebbe portare al gol, ma la punta liberiana perde l’attimo e la difesa ligure si ricompatta. A inizio ripresa Zichella inserisce Otelè per Romairone, ma la prima palla gol arriva al 4′ per la Lavagnese che impegna due volte in pochi secondi con Amendola e Croci un reattivo Teti che poi si ripete sul colpo di testa di Avellino dal corner seguente.

Da lì in poi la partita scorre placida: unici sussulti un tiro di Otelè servito da Diallo che cerca la rasoiata in diagonale ma mette sul fondo e una deviazione volante di Avellino da calcio d’angolo che impegna ancora Teti. L’espulsione di Manasiev per doppia ammonizione accende il finale e il recupero, ma la difesa dei tortonesi è attenta e al fischio finale lo 0-0 regge.

HSL DERTHONA – LAVAGNESE 0-0

HSL DERTHONA (4-2-3-1): Teti 7.5; Imperato 5.5 (38′ st Grieco ng), Gjura 6, Galliani 6 (24′ st Negri 6), Luzzetti 5.5; Filip 5.5, Manasiev 5; Saccà 5, Gueye 5.5 (46′ st Speranza ng), Romairone 5.5 (1′ st Otelè 5); Diallo 5.5. A disp. Bertozzi, Ordisci, Kanteh, Akouah, S. Casagrande. All. Zichella

LAVAGNESE (4-5-1): Boschini 6.5; Crivellaro 5, Avellino 6.5, Romagnoli ng (14′ Bacigalupo 6), L. Casagrande 5.5; Rovido 5.5 (21′ st Lombardi ng), Canovi 5.5, Ben Nasr 6.5, Amendola 6 (34′ st Scarlino ng), Romanengo 5.5 (26′ st Dotto ng); Croci 5.5 (14′ st Valenti 5.5). A disp. Ravetto, Gatelli, D’Arcangelo, Scarlino, Oliveri. All. Nucera

ARBITRO: Zoppi di Firenze 7

NOTE Espulso Manasiev (44′ st) per somma di ammonizioni. Ammoniti Bacigalupo, Canovi. Calci d’angolo 6-2 per la Lavagnese. Recupero pt 2′; st 4′. Spettatori 250 circa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X