Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Eccellenza

Eccellenza: un pareggio spettacolare ma poco utile tra la Valenzana e l’Acqui

Pubblicato

il

VALENZA – Lo spettacolo, in un certo senso, c’è stato con ben quattro reti: il 2-2 finale, però, è uno di quei risultati che finisce per scontentare tutti perché la Valenzana Mado è definitivamente fuori dalla lotta per la prima posizione e l’Acqui nel turno infrasettimanale di giovedì si giocherà la propria partecipazione ai playoff.

Una partita dai due volti con i padroni di casa che si sono trovati sul 2-0 dopo una ventina di minuti e sembravano poter dominare l’incontro mentre gli ospiti hanno reagito nel migliore dei modi e dopo avere riequilibrato il punteggio hanno avuto anche le occasioni per chiudere l’incontro.

La partita vive su due copioni: la Valenzana Mado punta tutto sulla rapidità per innescare le punte pronte a colpire in profondità, l’Acqui gestisce palla e cerca il passaggio giusto per Piana supportato da tre ‘fantasisti’ in attacco. L’inizio della gara sembra dare ragione agli orafi: da un calcio d’angolo per l’Acqui riparte velocissimo un contropiede con Ferro che nonostante il contrasto di Martino rientra sul piede destro e trafigge Tamburelli con un tiro di potenza.

Nemmeno il tempo di rendersi conto di cosa è successo e ci pensa Spriano da una palla persa a verticalizzare per Romano bravissimo a controllare dalla destra e infilare ancora la porta avversaria con un diagonale. La partita sembra decisa, ma arriva il colpo di scena: alla mezz’ora Innocenti va via a sinistra e giunto quasi all’intersezione fra linea laterale e linea di fondo, crossa preciso nell’area piccola dove è appostato Morganti, che appoggia in rete dimezzando lo svantaggio e riaprendo la gara.

La Valenzana, colpita, mostra il fianco e i ragazzi di Camussi non si fanno pregare: a metà ripresa su una punizione di Innocenti è Piana a prendere il tempo giusto per bruciare tutti e appoggiare il pareggio alle spalle di un Lorenzon indeciso sull’uscita. Ci sarebbe ancora tempo per la doppietta di Piana – ma sarebbe stata una punizione eccessiva – o per il 3-2 della Valenzana che nel recupero si vede respingere prima da Tamburelli il tiro di Andriolo, poi da Morabito la ribattuta di Ferro e infine da Emiliano il tiro di Ventre.

VALENZANA MADO-ACQUI 2-2

MARCATORI: pt 12’ Ferro, 20’ Romano, 30’ Morganti; st 24’ Piana

VALENZANA MADO (4-2-3-1): Lorenzon 5.5, Agazzi 5.5, Bardone 6 (39’ Villanova 6), Balzo 6.5, De Simone 5.5; Spriano 6.5, Simone 6; Castagna 6 (1’ st Ventre 6), Ferro 7, Maione 6 (11’ st Mazzocca 5.5); Romano 6.5 (31’ st Andriolo ng). A disp. Losa, Magnè, Galdiolo, Jauch Rodriguez, Cipollone. All. Pellegrini

ACQUI (4-2-3-1): Tamburelli 6; Martino 5.5, Contrafatto 6 (41’st Morabito sv), Emiliano 6.5 Cirio 6; Baldizzone 5.5 (1’ st Mazzarello 6.5), Lanfranco 6 (31’ st Genocchio 6); Bollino 6.5 (25’ st Cadario 6), Innocenti 6.5, Morganti 6 (20’ st Luparelli 6); Piana 7. A disp. Ivaldi, Baretta, Cavallotti, Biglia. All. Camussi

ARBITRO: Chindaro di Como 7

NOTE: Giornata fresca, con raffiche di vento gelido trasversali al campo. Terreno in condizioni esemplari. Spettatori 300 circa. Ammoniti: Simone, Cirio, Martino, Morganti, Piana. Angoli: 4-2 per l’Acqui. Recupero: pt 2’, st 6’.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Post AD
X