Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Eccellenza

Eccellenza: Castellazzo, è quasi Promozione

Pubblicato

il

Il Castellazzo cede di misura sul campo del Lucento, e ora solo un miracolo sportivo potrebbe evitare ai biancoverdi di precipitare in Promozione.

Per salvarsi, il Castellazzo dovrebbe vincere tutte le gare restanti, sperando che contemporaneamente la Cbs le perda tutte, e che il distacco dal Lucento non superi gli 8 punti: più o meno le probabilità di salvezza sono tante quante quelle di fare 6 al superenalotto giocando sei numeri secchi.

La sensazione è che il verdetto potrebbe arrivare già nel turno infrasettimanale: davvero un peccato per la formazione di patron Curino, che anche a Torino ha fatto il massimo, giocando alla pari con l’avversario. A decidere la sfida sono stati gli ingredienti di un copione già visto: poca concretezza sotto porta e un po’ di sfortuna, sfruttata con cinismo dagli avversari.

Nel dettaglio: nel primo tempo, Castellazzo vicino al gol con un tiro di Di Santo, e poi con una conclusione alta di Liguoro. Nel finale, gran parata di Commisso su Di Santo, poi anche il Lucento sfiora il gol con un tiro-cross che da posizione defilata sbatte sull’incrocio dei pali.

Nella ripresa, fasi alterne fino al 26’ quando il Lucento resta in dieci per l’espulsione di Keita. Sembra la volta buona per il Castellazzo che si getta avanti, costruisce almeno tre limpide occasioni con Di Santo e Zunino, ma non sfonda. E così al 43’, come tante altre volte è accaduto in questa sfortunata stagione, il Lucento in contropiede piazza il colpo del ko con Epifani.

Le squadre che retrocedono sono sempre sfortunate. Il Castellazzo non farà eccezione.

LUCENTO-CASTELLAZZO 1-0

MARCATORI: st 43’ Epifani

LUCENTO (4-3-3): Comisso; Pili, Juricic (41’ st Cirillo), Keita, Radin; Tine, Celestri, Shtjefni (27’ pt Torre); Licciardino (28’ st Gravina), Salerno (43’ st Pace), Epifani (47’ st Spione). A disp. Massari, Onofrio, Totaro, Ghiazza. All. Maione

CASTELLAZZO (4-3-3): Rosti; Solia, Cascio, Guglielmi (38’ st Papa), Benabid; M’Hamsi, Cavanna (19’ st Bellinzona), Liguoro; Zunino, Rosset (19’ st Cimino), Di Santo. A disp. Gallinaro, Gradito, Manfrin, Cascio. All. Molina

ARBITRO: Camia di Nichelino

NOTE: Espulso Keita (26’ st) per doppia ammonizione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X