Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Eccellenza

Eccellenza: Acqui batte Olmo, decisivi i cambi

Pubblicato

il

Nel calcio moderno la panchina fa spesso la differenza. Arturo Merlo lo sa bene, e proprio grazie a cambi azzeccati nelle scelte e nei tempi, il suo Acqui piega il coriaceo Olmo per 2-0.

Partita chiusa e difficile per i Bianchi per tutto il primo tempo, in cui la fisicità e l’atletismo dei cuneesi si fanno preferire, pur senza mai creare davvero pericoli seri dalle parti di Cipollina.

Nella ripresa, però, la musica cambia. Merlo aspetta l’ora di gioco, poi modifica l’assetto passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1, inserendo prima Massaro al posto di Rondinelli e poi Ivaldi per Innocenti. E non è un caso che proprio Ivaldi sia il man of the match di questa partita, risolvendo tutto con una doppietta. Primo gol al 32’, quando raccoglie una corta respinta della difesa e batte Campana con tiro dal limite dell’area. Poi il raddoppio al 34’, a coronamento di una azione nello stretto Baldizzone-Merlano-Baldizzone: tiro sotto l’incrocio e gara in frigo.

Merlo per sicurezza cambia ancora, toglie Merlano e mette Manno, ripristinando il 4-3-3 e un centrocampo più incline al filtro, e da lì alla fine l’Acqui gestisce, rischiando solo al 40’ quando un tiro di Audisio dal limite passa in mezzo a una selva di gambe, ma trova pronti i riflessi di Cipollina, che con un salvataggio di piede evita il gol, e rinvia la palla ben fuori dall’area di rigore. Tre punti per i termali, in attesa di sapere se si potrà giocare mercoledì a Canelli.

di ANTONIO MANERO

ACQUI-OLMO 2-0

MARCATORI: st 32’ Ivaldi; 34’ Ivaldi

ACQUI (4-3-3): Cipollina 7; Cerrone 6 (10’st Nani 6), Gilardi 6,5, Camussi 6, Morabito 6,5; Genocchio 6,5, Rondinelli 6 (19’st Massaro 6,5), Baldizzone 6,5; Bollino 6 (19’st Coletti 6,5), Merlano 6,5 (34’st Manno sv), Innocenti 6,5 (27’st Ivaldi 7,5). A disp.: Rovera, Cela, De Bernardi, Campazzo. All.: Art.Merlo

OLMO (4-2-3-1): Campana 6; Costa 6 (35’st Sabena sv), Chionetti 6, Magnaldi 6, Marchetti 6; Magnaldi 6, Angeli 6.5; G.Dalmasso 6,5 (5’st Gazzera 6), Fikaj 6,5 (14’st Eliotropio sv), Rostagno 6; Audisio 6,5 (49’st Novali sv). A disp.: Purqueddu, Margaria, Borra, A.Dalmasso. All.: Magliano

ARBITRO: Squara di Chivasso 6 (Ammirante di Torino e Massaro di Collegno)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X