Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Calcio

Calcio Piemonte: le norme per la ripresa dei campionati dilettantistici e giovanili

Pubblicato

il

In seguito al Protoccolo pubblicato dalla F.I.G.C. in data 10/8/20, è stato altresì realizzato un vademecum a livello regionale per la ripresa in sicurezza dei campionati dilettantistici e giovanili di calcio in Piemonte.

In particolare, tutte le parti coinvolte dovranno raggiungere lo stadio, obbligatoriamente con la mascherina, in momenti differenti e, ove possibile, in aree separate. Gli arbitri dovranno quindi raggiungere l’impianto sportivo 1 h 40-1 h 30 prima del calcio d’inizio, la squadra ospite 1 h 30-1 h 20, mentre quella di casa 1 h 20-1 h 10.

Il Delegato alla Gestione dell’Evento (DGE) dovrà poi procedere con la misurazione della temperatura e nello spogliatoio degli arbitri potranno solo entrare questi ultimi, ovviamente designati per la partita in programma.

Durante il riscaldamento si dovrà poi cercare di evitare assembramenti, per quanto possibile e, all’ingresso in campo, l’ordine da seguire sarà il seguente: arbitro/terna; squadra ospite; squadra locale. Non sarà inoltre possibile avere mascotte, realizzare foto di squadra, organizzare cerimonie pre-gara con altre persone e non ci sarà alcuna stretta di mano, ma solo il fischio di saluto. Inoltre, le squadre dovranno schierarsi al centro del campo mantenendo il distanziamento di un metro.

Per quanto riguarda le panchine, invece, tutti gli occupanti dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina e, ove possibile, si dovrà lasciare un posto libero tra un occupante e l’altro.

Al termine del primo tempo si dovrà poi organizzare l’uscita separata dal campo per l’ingresso negli spogliatoi di arbitri e squadre, discorso simile al termine della partita.

Se volete leggere il documento ufficiale completo, lo potete scaricare cliccando qui sotto.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X