Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Alessandria-Pro Vercelli: il duo Eusepi-Arrighini va in gol, è vittoria dei grigi

Pubblicato

il

L’Alessandria ritorna allo Stadio “Moccagatta” per affrontare la Pro Vercelli, una tra le contendenti alla promozione. I grigi portano a casa i tre punti con un bel 2-1.

I giocatori dell'Alessandria festeggiano dopo un gol contro il Piacenza, nell'11esima giornata di Serie C 2020/21
I giocatori dell’Alessandria festeggiano dopo un gol contro il Piacenza, nell’11esima giornata di Serie C 2020/21 (fonte immagine: pagina Facebook ufficiale dell’Alessandria Calcio)

La sfida comincia subito con un brivido per l’Alessandria: i biancocrociati sfruttano un calcio piazzato per sorprendere la retroguardia grigia. Il difensore degli ospiti Masi si tuffa per colpire di testa, ma non è preciso, e salva di fatto gli avversari. I padroni di casa soffrono enormemente in queste prime fasi di gioco, però ben presto riescono a conquistare spazi mostrando maggiore fiducia. L’atteggiamento delle due squadre dimostra quanto sia importante questo derby, e anche gli animi tendono a scaldarsi. Gli scontri fisici si fanno sempre più duri e l’arbitro inizia a prendere provvedimenti disciplinari.

Nella prima metà di gara, emergono le qualità tecniche di entrambe le formazioni, in particolare degli attaccanti che creano costanti pericoli alle difese. Al 26esimo, Eusepi mostra le sue capacità nello stacco di testa, e sugli sviluppi di un calcio d’angolo anticipa nettamente Saro e butta la palla in rete, firmando l’1-0 dell’Alessandria. La squadra in trasferta riparte a mille, catapultandosi subito nella metà campo offensiva. I grigi passano svariati minuti in apnea prima di potersi rifare avanti, anche se l’organizzazione difensiva della Pro Vercelli non consente di creare nulla di pericoloso.

Con il passare del tempo, il match perde la sua intensità iniziale ma resta il forte agonismo. I protagonisti, nelle fila dei locali, sono ancora Eusepi e Arrighini mentre Chiarello non brilla e offre una prestazione piuttosto sottotono. I vercellesi propongono un calcio più ragionato e meno istintivo dei grigi, sfruttando spesso la tecnica e la rapidità di movimento in mezzo al campo di Rolando. Intanto, Cosenza e Masi continuano a pizzicarsi a vicenda e, alla fine, l’arbitro opta per l’ammonizione al capitano grigio. Il primo tempo regala anche un ultimo sussulto al secondo minuto di recupero. Il calcio di punizione da trenta metri di Masi termina di poco alto sulla traversa. Le squadre vanno quindi negli spogliatoi sul punteggio di 1-0 per i padroni di casa.

Non cambia, nella ripresa, la tendenza della Pro Vercelli a salire e attaccare con quanti più uomini possibili, al fine di mettere pressione alla fase difensiva dell’Alessandria. Ad ogni modo, i grigi non stanno a guardare e danno una risposta forte agli attacchi biancocrociati. Arrighini ha una grande occasione per raddoppiare ma si coordina male e calcia altissimo di controbalzo, non usufruendo a pieno di un’ottima palla. Gli ospiti si rendono conto che hanno bisogno di essere più propositivi e che le manovra lenta non basta per pareggiare.

Nella Pro Vercelli entra Petris, il quale dà man forte ai suoi nella manovra rapida, ed è proprio lui a conquistare un calcio di rigore, poco dopo l’ora di gioco. Sul dischetto si presenta Rolando che pasticcia con l’esecuzione e spara la palla fuori dallo stadio. Gol sbagliato, gol subito: nel capovolgimento di fronte, Eusepi trova il taglio perfetto di Arrighini. Il centravanti classe 1990 mette la palla alle spalle di Saro e realizza il 2-0. Questo gol aumenta decisamente il morale della squadra di casa mentre gli ospiti subiscono il colpo e perdono quella flemma che li aveva caratterizzati finora.

I vercellesi recuperano piano piano la forza e la speranza, e Mister Gregucci inserisce nuova linfa. Il neo entrato Casarini commette un errore clamoroso in area e regala un rigore agli avversari. Questa volta si presenta Padovan sul dischetto e accorcia le distanze, portando il punteggio sul 2-1. Ci sono un po’ di scaramucce per recuperare subito la sfera dalla porta, che si concludono con il rosso all’allenatore dei biancocrociati Modesto e il giallo a Borello. Adesso gli ospiti ci credono e si buttano completamente in attacco, anche se i locali non rinunciano al pressing alto.

Dopo cinque minuti di recupero, con l’adrenalina ai massimi livelli, l’arbitro fischia la fine: l’Alessandria vince per 2-1 contro la Pro Vercelli, restando in piena corsa per i playoff.

FORMAZIONI
ALESSANDRIA: Pisseri; Macchioni (67′ Scognamillo), Cosenza, Prestia; Celia (52′ Rubin), Castellano, Suljic (83′ Casarini), Parodi; Arrighini (83′ Di Quinzio), Chiarello; Eusepi. All: Gregucci.
PRO VERCELLI: Saro; De Marino, Masi, Hristov; Iezzi (59′ Petris), Erradi, Emmanuello (36′ Graziano), Clemente; Romairone (59′ Borello), Comi (59′ Padovan), Rolando (76′ Della Morte). All: Modesto.

GOL: 26′ Eusepi (A), 68′ Arrighini (A), 86′ Padovan (PV) [rig.].

AMMONIZIONI: 14′ Prestia (A), 45+2′ Cosenza (A), 53′ Erradi (PV), 57′ Hristov (PV), 59′ Chiarello (A), 64′ Masi (PV), 66′ Macchioni (A), 73′ Suljic (A), 86′ Borello (PV).

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X