Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Serie C, Giana Erminio-Alessandria: pareggio maturato nel primo tempo

Pubblicato

il

L’Alessandria va in trasferta a Gorgonzola per affrontare la Giana Erminio, match valido per la quinta giornata di Serie C 2020/21. La sfida termina in pareggio per 1-1, entrambi i gol arrivano nel primo tempo.

Giocatori dell'Alessandria calcio in azione durante il match contro il Lecco, valido per la terza giornata di Serie C 2020/21
Giocatori dell’Alessandria calcio in azione durante il match contro il Lecco, valido per la terza giornata di Serie C 2020/21 (fonte immagine: pagina Facebook ufficiale dell’Alessandria Calcio)

La vigilia della sfida tra Giana Erminio e Alessandria è stata caratterizzata dalle positività di Macchioni e Pisseri al coronavirus. Al fine di concludere il giro di tamponi, l’orario d’inizio, previsto alle 17:30, è stato spostato alle 20:30. I primi minuti di partita mostrano una sostanziale parità in campo tra le due formazioni. I padroni di casa cercano di essere propositivi così come i grigi, che insistono per lo più sulla fascia sinistra, ponendo le proprie speranze nel tandem Celia-Corazza. I biancazzurri, però, iniziano a mettere in difficoltà gli avversari, concentrando il proprio gioco sulla rapidità della manovra. Gli ospiti, dopo qualche incursione iniziale, si trovano costretti a difendersi alle offensive della Giana.

Il momento difficile viene superato senza problemi dall’Alessandria, dato che i locali non affondano a pieno verso la porta di Crisanto. I grigi si fanno coraggio e alzano il baricentro, spostando le proprie energie verso l’attacco. Quando la squadra di Mister Gregucci aumenta il ritmo di gioco, la differenza tecnica tra le squadre viene a galla. Chiarello ha tra i piedi l’occasione di portare in vantaggio i suoi ma è impreciso nella conclusione. Quindi, qualche minuto dopo, al 28esimo, ci pensa Eusepi a segnare la rete dello 0-1: i grigi escono rapidamente dalla propria trequarti, Corazza riceve palla a centrocampo e lancia perfettamente l’attaccante classe ’89, il quale controlla e incrocia il destro.

I padroni di casa rispondono bene al gol subito e cominciano a costruire in maniera più significativa. I grigi, dal canto loro, continuano a cercare la sponda di Eusepi per salire e non chiudersi in difesa. Ciò non basta però agli ospiti per evitare di subire il pareggio dei biancazzurri. Sugli sviluppi di una rimessa laterale molto avanzata, Pinto riesce a crossare e trovare Rossini, tutto solo, in area. Il centrocampista della Giana Erminio scarica il tiro e l’estremo difensore alessandrino non riesce a salvare la situazione. L’Alessandria si butta in avanti nei minuti di recupero ma al fischio dell’arbitro, il punteggio è di 1-1.

Il secondo tempo si gioca a velocità più alte rispetto ai primi quarantacinque minuti, almeno in questa fase iniziale. In particolar modo, i locali propongono una manovra offensiva volta alla ricerca di spazi interessanti, che però i grigi sono bravi a non concedere così facilmente. Un’avanzata di Perico dalla difesa costituisce un’occasione valida per i biancazzurri. Il difensore di casa sbaglia però il passaggio finale e sciupa una cavalcata di cinquanta metri. L’Alessandria mette in campo l’esperienza invece, e gioca anche un calcio più ragionato rispetto agli avversari.

Appena dopo l’ora di gioco, i grigi creano due grandi occasioni in fila. Prima è Parodi a calciare di sinistro, con un movimento a rientrare, ma il tiro è centrale. Successivamente alla parata di Zanellati, la palla finisce tra i piedi di Celia che serve Arrighini, appena entrato. Il centravanti colpisce di testa ma il portiere dei locali effettua una bella parata in tuffo, mantenendo il risultato in parità. La Giana Erminio esce da questo momento a testa alta e la partita diventa abbastanza confusionaria, anche per via della stanchezza di cui entrambe le squadre risentono. Ad avvantaggiarsene è assolutamente la squadra di casa, che sembra trovarsi a suo agio nel disordine generale.

I grigi vanno alla ricerca di una maggiore consistenza nel finale di partita e costringe spesso i biancazzurri a ripartire dal basso. Di contro, i casalinghi non mollano la presa e tentano di avventarsi nella metà campo avversaria. L’andazzo resta uguale anche nei minuti di recupero, con i locali che sfiorano la rete del vantaggio con un’occasione targata Di Maira. Dopo cinque minuti di recupero, l’arbitro fischia tre volte e manda le squadre negli spogliatoi. Tra Giana Erminio e Alessandria finisce 1-1: i grigi salgono a quota cinque punti e restano fuori dalla zona playoff.

FORMAZIONI
GIANA ERMINIO: Zanellati; Montesano, Pirola, Perico; Zugaro, Palazzolo (77′ Madonna), Finardi (62′ Greselin), Pinto, Rossini; Perna, Ferrario (62′ Di Maira). All: Albè.
ALESSANDRIA: Crisanto; Scognamillo, Prestia, Bellodi; Celia, Suljic, Castellano (62′ Di Quinzio), Casarini; Corazza (63′ Arrighini), Chiarello (50′ Parodi); Eusepi. All: Gregucci.

GOL: 28′ Eusepi (A), 44′ Rossini (G).

AMMONIZIONE: 27′ Scognamillo (A), 31′ Rossini (G), 39′ Eusepi (A), 45+1′ Bellodi (A), 77′ Prestia (A).

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X