Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Serie C, Gozzano-Alessandria: i grigi tornano a vincere in trasferta

Pubblicato

il

L’Alessandria visita e batte il Gozzano con un gol da calcio di punizione di Casarini. I grigi non vincevano in trasferta dal 29 settembre.

Alessandria-Calcio-Renate

L’Alessandria si presenta nella sfida infrasettimanale contro il Gozzano, valida per il recupero della giornata saltata per lo sciopero della Serie C, senza Cristiano Scazzola in panchina, esonerato successivamente alla sconfitta di sabato scorso sul campo del Renate. L’allenatore ad interim Marco Martini schiera la difesa a tre, come visto a più riprese a inizio stagione, e fa partire i nuovi acquisti Eleuteri e Di Quinzio nell’undici titolare. I grigi cominciano bene e giocano col giusto atteggiamento, provando a sfruttare il gap tecnico sin dalle prime battute.

La squadra di casa non si lascia dominare con semplicità anche se, piano piano, l’Alessandria si fa sempre più avanti e mette pressione alla difesa avversaria. Gli ospiti vanno vicini alla rete del vantaggio più di una volta con la coppia d’attacco Arrighini-Eusepi. Crespi, il portiere dei rossoblu, si rende protagonista in queste occasioni, salvando il risultato. Il Gozzano, in totale apnea, può solo giocare in contropiede: infatti, con Pozzebon sfiora il gol ma l’attaccante classe 1988 calcia di poco fuori, al lato della porta difesa da Valentini.

Dagli sviluppi di situazioni a palla ferma, i grigi fanno tremare i locali ogni tre per due. In una occasione, è addirittura Tumminelli a sventare la rete alessandrina sulla linea di porta, dopo che Arrighini colpisce la palla praticamente a botta sicura. Ma l’errore più clamoroso del primo tempo lo commette Pozzebon nei secondi conclusivi. Servito da Tomaselli dopo un’autorevole cavalcata sulla sinistra, cicca il tap-in, a porta di fatto spalancata. I primi quarantacinque minuti, ricchi di tensione e nervosismo soprattutto sul fronte Gozzano, terminano quindi sul punteggio di 0-0 ma la partita è divertente ed è giocata su ritmi abbastanza elevati.

Nei primi momenti del secondo tempo, precisamente al 54esimo, finalmente si sblocca il risultato. Punizione dalla tre quarti battuta da Casarini, Cosenza non tocca la palla e beffa il portiere avversario cogliendolo in controtempo. La sfera si insacca senza deviazioni regalando all’Alessandria il vantaggio per 0-1. Subito, però, la formazione ospite rischia di subire il pareggio. Tomaselli prova a incrociare la conclusione dal limite dell’area ma Valentini si fa trovare prontissimo e mantiene il vantaggio dei suoi. Il gol sveglia il Gozzano che adesso si lancia di più attacco, senza avere nulla da perdere.

Lo sbilanciamento offensivo della squadra guidata da Soda, subentrato a Sassarini sulla panchina dei rossoblu, lascia qualche spazio di troppo in transizione ai grigi ma è altrettanto utile per tenerli costantemente sotto pressione. Non a caso, l’Alessandria fa molta fatica a uscire palla al piede quando gli avversari sono schierati. Questo permette al Gozzano di restare nella metà campo d’attacco con continuità. La porta di Valentini rischia di essere violata ancora da Pozzebon in questa fase ma, per l’ennesima volta in questa gara, grazia l’Alessandria sbagliando da pochi passi, sulla torre di Uggè.

La trama si intensifica negli ultimi dieci minuti di partita. Il Gozzano sempre più a trazione totalmente offensiva e l’Alessandria concentrata nel difendersi e cercare la ripartenza del doppio vantaggio, per mettere la vittoria in cassaforte. I grigi sono molto bravi a gestire il possesso, al fine di far scorrere secondi importanti, e, allo stesso tempo, a rendersi pericolosi. I padroni di casa non hanno più la lucidità per creare serie minacce, infatti è addirittura la squadra ospite a chiudere in attacco la partita. Passati i cinque minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine del match: l’Alessandria batte il Gozzano per 0-1 e torna a vincere in trasferta dopo un digiuno lunghissimo. L’ultimo successo esterno dei grigi risaliva allo 0-2 contro il Lecco dello scorso 29 settembre.

TABELLINO
GOZZANO: Crespi; Rizzo, Figliomeni, Uggè, Tumminelli; Fedato, Gemelli (80′ De Angelis), Guitto (79′ Bukva), Palazzolo (87′ Spina), Pozzebon, Tomaselli. Allenatore: Soda.
ALESSANDRIA: Valentini; Prestia, Cosenza, Eleuteri; Dossena, Casarini (85′ Castellano), Di Quinzio (76′ Chiarello), Gazzi (63′ Suljic), Celia; Arrighini (85′ Sartore), Eusepi. Allenatore: Martini.

GOL: 54′ Casarini (A).

AMMONIZIONI: 24′ Gazzi (A), 34′ Figliomeni (G), 40′ Cosenza (A), 79′ Rizzo (G), 79′ Arrighini (A).

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X