Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Coppa Italia, Cosenza-Alessandria: i calci di rigore premiano i calabresi

Pubblicato

il

L’Alessandria Calcio perde ai calci di rigore contro il Cosenza nell’incontro valido per il secondo turno di Coppa Italia 2020/21. Risultato che non si è mai sbloccato dallo 0-0, neanche ai supplementari.

Alessandria Calcio in azione durante la sfida di Coppa Italia 2020/21 contro il Cosenza
Alessandria Calcio in azione durante la sfida di Coppa Italia 2020/21 contro il Cosenza (fonte immagine: Michele De Marco – Cosenza Calcio)

Nel primo tempo la squadra calabrese mostra la sua superiorità sulla compagine alessandrina. I rossoblu creano varie occasioni da rete, in particolare con i suoi due centravanti Bahlouli e Sueva. Anche Sakho si rende minaccioso ma il portiere dei grigi Crisanto e il trio difensivo riescono a mantenere il risultato fermo sullo 0-0. Nonostante le difficoltà, l’Alessandria prova a reagire: una grande opportunità capita tra i piedi di Eusepi, che vede salvarsi il suo tiro sulla linea da Sciaudone, mentre una conclusione da fuori area di Casarini finisce di poco alto sulla traversa.

La seconda frazione di gioco è ancora caratterizzata da un Cosenza più presente degli avversari però decisamente meno aggressivo. I ritmi calano e quindi l’Alessandria ne giova. Intanto, la retroguardia dei grison continua nella sua opera e gestisce egregiamente la fase difensiva. D’altro canto, i padroni di casa, forse stanchi per non aver trovato il gol al momento giusto, perdono l’energia che li ha contraddistinti nei primi quarantacinque di gioco. I novanta minuti non decretano un vincitore e si va ai tempi supplementari ancora sullo 0-0.

Nel primo dei due tempi supplementari arrivano due azioni importanti, una per squadra. Prima sono i locali a sfiorare il vantaggio in contropiede, con il colpo di testa di Sueva che viene deviato in corner da Crisanto, poi gli ospiti, con Casarini che conclude male al volo. Nel secondo supplementare, invece, non succede granché, esclusa qualche incursione dei rossoblu in terra grigia, per cui sono i calci di rigore a sancire chi passerà il turno.

Parte l’Alessandria con Casarini, il cui rigore viene parato, mentre Carretta va a segno per i cosentini. Anche il secondo rigore dei grigi, calciato da Arrighini viene parato, e la squadra di casa vola con il secondo rigore trasformato da Idda. I grigi respirano con il gol di Castellano ma Kone non sbaglia. Per il rigore decisivo, va sul dischetto Di Quinzio ma anche lui sbaglia e sancisce l’eliminazione dell’Alessandria dalla Coppa Italia 2020/21. Il Cosenza può festeggiare il passaggio del turno mentre l’Alessandria può recriminarsi il fatto di aver sprecato una ghiotta possibilità di avanzare al terzo round.

FORMAZIONI
COSENZA: Falcone; Legittimo (46′ Ingrosso), Idda, Tiritiello; La Vardera (81′ Maresca), Kone, Sciaudone (60′ Baez), Bittante (46′ Corsi); Sacko (68′ Carretta); Bahlouli, Sueva. All: Occhiuzzi.
ALESSANDRIA: Crisanto; Blondett (70′ Scognamillo), Macchioni, Cosenza (84′ Gazzi); Celia (59′ Rubin), Casarini, Castellano, Mora (60′ Suljic); Di Quinzio; Eusepi, Corazza (70′ Arrighini). All: Gregucci.

CALCI DI RIGORE: Casarini (A) parato, Carretta (C) gol, Arrighini (A) parato, Idda (C) gol, Castellano (A) gol, Kone (C) gol, Di Quinzio (A) parato.

AMMONIZIONI: 25′ Blondett (A), 26′ Tiritiello (C), 88′ Gazzi (A), 90′ Corsi (C).

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X