Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Alessandria Calcio, tracollo netto nella trasferta di Frosinone

Pubblicato

il

FROSINONE – La trasferta di Frosinone finisce nel peggiore dei modi per l’Alessandria Calcio, che incassa un netto 3-0, per certi aspetti severo ma non del tutto ingiusto, ad allungare la striscia di partite senza vittorie in Serie B per la formazione di Moreno Longo. Chiamata a sbloccarsi finalmente in casa martedì prossimo contro il Monza.

L’approccio alla sfida dei Grigi è determinato e sostanzioso, nel limitare gli sviluppi del fraseggio offensivo locale così come nel proiettarsi ogni tanto in avanti. Al 6′, però, i laziali fanno correre un forte brivido agli uomini di mister Longo, con un cross dalla destra agganciato da Zerbin che poi tenta il tiro in porta, fermato sulla linea da un provvidenziale intervento di Di Gennaro. Al di questo episodio, l’Alessandria tiene bene il campo pressando correttamente per ampia porzione di esso, concedendo al Frosinone giusto qualche incursione sulle corsie laterali di Ciano e Zerbin. Tuttavia al 23′ il buon lavoro svolto rischia di essere vanificato dal fallo da rigore di Lunetta su Zampano, steso nei pressi della linea di fondo. Intervento che lascia i Grigi in inferiorità numerica per il doppio giallo del centrocampista ma non in svantaggio, grazie a un prodigioso Pisseri su Ciano incaricatosi dell’esecuzione del penalty. Non sarà arrivato lo 0-1 ma inevitabilmente la partita si complica per gli uomini di mister Longo, costretti a contenere i prolungati assalti dei padroni di casa senza alcun margine per errori. Il Frosinone passa al 37′ su calcio d’angolo, imbeccando al meglio Barisic per l’incornata decisiva che inganna Ba in marcatura e Pisseri in difesa dei pali. L’Alessandria incassa e, su spunti di Mustacchio, prova a impostare qualche azione che possa ispirare un pareggio che appare alquanto improbabile entro l’intervallo (non impossibile però, come dimostrato dal colpo di testa di poco fuori misura di Di Gennaro al 45′ su calcio d’angolo).

Il canovaccio della ripresa non cambia più di tanto in avvio della ripresa, con il Frosinone sistematicamente intraprendente in attacco, in virtù soprattutto della superiorità numerica, e l’Alessandria obbligata a fare di necessità virtù su singoli palloni giocabili in avanti. Al 52′ una ghiottissima capita sui piedi di Chiarello, con complicità di un malinteso tra Minelli e Gatti, ma il centrocampista grigio spreca tutto con una conclusione altamente imprecisa. Un paio di minuti dopo, Corazza ci prova con una rovesciata in area, anch’essa fuori misura, i locali rispondono con la chance di Novakovich a due passi dalla porta al 58′, neutralizzata ancora una volta da un ottimo Pisseri. In generale, la partita è più equilibrata e vivace di quanto abbia diritto di essere in 11 contro 10, con i Grigi che fanno il possibile per rimediare al passivo. Il Frosinone però non ha pietà sull’ennesimo calcio da fermo mal gestito in difesa dagli uomini di Longo, siglando il raddoppio con Zerbin al 74′ (ad approfittare di un’uscita a vuoto di Pisseri). È di fatto il colpo di grazia per dei Grigi che, però, non smettono di onorare l’impegno provando ad attaccare, anche col supporto dei debuttanti Barillà e Ariaudo. Purtroppo gli sforzi di Marconi e compagni saranno vani per accorciare almeno le distanze, allargate ulteriormente al 92′ da Canotto, che sfrutta l’ennesima uscita in anticipo azzardata di Pisseri per firmare il definitivo 3-0.

Foto: Ufficio Stampa Alessandria Calcio

FROSINONE-ALESSANDRIA 3-0

MARCATORI: pt 37′ Barisic; st 29′ Zerbin, 92′ Canotto

FROSINONE (4-3-3): Minelli; Cotali, Barisic, Gatti, Zampani; Lulic, Boloca (1′ st Ricci), Rohden (1′ st Canotto); Zerbin (32′ st Tribuzzi), Charpentier (26′ pt Novakovich), Ciano (19′ st Cicerelli). A disp. Ravaglia, Marcianò, Oyono, Brighenti, Kalaj, Bozic, Manzari. All. Grosso

ALESSANDRIA (3-4-2-1): Pisseri; Parodi (26′ st Ariaudo), Di Gennaro, Mantovani (14′ st Benedetti); Mustacchio, Gori, Ba (30′ st Barillà), Lunetta; Chiarello (14′ st Milanese), Palombi; Corazza (30′ st Marconi). A disp. Crisanto, Cerofolini, Fabbrini, Cararini, Pellegrini, Ghiozzi. All. Longo

ARBITRO: Colombo di Como

ASSISTENTI: Scarpa e Muto, quarto uomo Di Cairano, VAR Marini, AVAR Lombardo

NOTE: Espulso Lunetta (24′ pt) per doppia ammonizione. Ammoniti Lunetta, Rohden, Boloca, Novakovich, Ciano, Tribuzzi e Gatti. Angoli: 9-2 Frosinone. Recupero: pt 1′, st 3′.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X