Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Alessandria Calcio, pareggio casalingo a reti inviolate contro la Torres

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – L’Alessandria Calcio non riesce a bissare il successo col San Donato Tavarnelle, dovendosi accontentare di un pareggio casalingo a reti inviolate contro la Torres per continuare a muovere la classifica in Serie C. I ragazzi di Fabio Rebuffi torneranno in azione questa domenica pomeriggio per la trasferta contro la Vis Pesaro.

I grigi approcciano la sfida con il loro consueto atteggiamento tattico, vedendoli concentrati nella propria metà campo ad accogliere la pressione offensiva avversaria, disinnescare le prime minacce (sviluppate soprattutto sulle fasce laterali da parte degli ospiti) e abbozzare qualche contropiede a pallone recuperato. La strategia viene rispettata con disciplina da parte degli uomini di mister Rebuffi, che non corrono troppi rischi di fronte alle incursioni offensive della Torres ma neppure creano occasioni importanti nel primo quarto d’ora. Il primo vero lampo del match arriva al 21′, quando Liviero tenta un sinistro da fuori area, ampiamente largo rispetto allo specchio della porta. Da esso scaturisce una fase di spinta offensiva da parte degli isolani, contenuta dalla retroguardia locale senza eccessivi affanni. La partita prosegue così senza altri sussulti fino al tiro in area di Scappini al 40′ (altra conclusione fuori misura) e al rasoterra scoccato dal limite da Podda al 46′ (centrale) con cui si conclude il primo tempo sul piano degli episodi significativi.

La ripresa parte col botto per l’Alessandria, che al 5′ crea due ghiotte chance a stretto giro di posta, il tiro in porta di Galeandro, respinto in tuffo da Salvato, e il colpo di testa di Podda, spentosi sul fondo a due passi da porta. La Torres risponde al 12′ con Liviero, che prova una spettacolare rovesciata che sorvola di poco la traversa. La gara appare decisamente più vivace anche per cambiamenti tattici operati da entrambe le squadre, per aumentare il loro rispettivo tasso di pericolosità offensiva. I continui capovolgimenti di fronte nel secondo tempo producono un colpo di testa insidioso a opera di Scappini al 23′ e un gol annullato a Nepi (autore di una precisa incornata sugli sviluppi di una punizione) al 33′ per un fallo commesso in precedenza in area avversaria. Un’uscita ambiziosa di Salvato offre poi a Filip un’occasione inattesa per tirare da lontano in porta al 40′, ma Antonelli si fa trovare puntuale nell’allontanare la sfera di testa. Nel finale sono gli uomini di Rebuffi a cercare con maggiore insistenza il guizzo decisivo per l’1-0, senza riuscire a trovarlo però entro i tempi regolamentari e i minuti di recupero.

Foto: Niccolò Guerra

ALESSANDRIA CALCIO-SEF TORRES 0-0

ALESSANDRIA (4-2-3-1): Liverani; Rota (16′ st Nichetti), Baldi, Sini, Nunzella; Checchi, Speranza; Filip, Podda (28′ st N’Gbesso), Ghiozzi (17′ st Pellegrini); Galeandro (28′ st Nepi). A disp. Marietta, Dyzeni, Perseu, Bellucci, Lombardi, Martignago, Costanzo, Mionic, Gazoul, Rizzo. All. Rebuffi

TORRES (4-4-2): Salvato; Lombardo, Dametto, Antonelli, Girgi; Sanat (35′ st Lisai), Lora (6′ st Gianola), Bonavolontà (21′ st Masala), Liviero; Ruocco, Scappini. A disp. Garau, Carboni, Pinna S., Heinz, Tesio, Pinna R., Carminati, Teyou, Campagna, Sorgente. All. Greco

NOTE: Ammoniti Filip, Bonavolontà, Lombardo e Masala. Angoli: 8-0 Torres. Recupero: pt 2’, st 4’.

ARBITRO: Ramondino di Palermo

ASSISTENTI: Chichi di Palermo e Nicosia di Saronno, IV ufficiale Daddato di Barletta

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X