Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Alessandria Calcio, ennesima sconfitta consecutiva contro la Ternana

Pubblicato

il

TERNI – Non si ferma la striscia negativa dell’Alessandria Calcio nel campionato di Serie B, con l’arrivo della terza sconfitta consecutiva sul campo del Ternana (3-0). Batosta pesante per la squadra di Moreno Longo, che si fermerà ora per la pausa nazionali, in attesa del ritorno al Moccagatta sabato 2 aprile per il match contro la Spal.

Tanto movimento dei giocatori in campo, con Grigi molto attenti a coprire gli spazi e lanciarsi subito in ripartenza a palla recuperata, ma poche emozioni o episodi significativi caratterizzano i minuti iniziali della contesa. La Ternana prova ad alzare poi la qualità e l’intensità del proprio forcing offensivo, trovando la rete del vantaggio con un clamoroso eurogol sotto l’incrocio di Celli all’11’. Una doccia gelata per l’Alessandria che subito dopo rischia di incassare il raddoppio con Donnarumma, tentando poi di riorganizzare le idee e inseguire il pareggio. I suoi sforzi nel risalire il campo vengono però vanificati da tanti errori nei passaggi, permettendo ai padroni di casa di gestire il risultato senza troppi affanni. Marconi e compagni non si fanno vedere dalle parti di Iannarilli praticamente per una mezz’ora abbondante, salvo che per un tiro in area respinto di Chiarello. La prima vera chance arriva al 34′ sui piedi di Mustacchio, che tenta la conclusione di prima intenzione su un cross dalla destra, tuttavia deviata in corner dalla difesa locale. A seguire, l’Alessandria occupa con maggiore frequenza e pericolosità la trequarti delle “fere”, reclamando al 40′ un possibile rigore per contatto di Ghiringhelli su Lunetta. L’arbitro Abbattista e gli uomini della VAR non sono dello stesso avviso, così il risultato non cambia prima del ritorno negli spogliatoi.

In avvio di ripresa l’Alessandria non torna ad attaccare come nelle battute conclusive della prima frazione, adeguandosi alla partita a bassi ritmi voluta dai locali. I quali non sono avari di spazi e sbavature che possono essere sfruttati in avanti dai Grigi, oltre che però di insidiose azioni in contropiede che al 56′ danno lo spunto per il colpo di testa fuori misura di Donnarumma. Dal primo giro di cambi, con mister Longo che si gioca la carte delle due punte inserendo Corazza, sembra uscire maggiormente rigenerata la Ternana. Tuttavia, l’attaccante alessandrino smentisce tale impressione con un pericoloso tiro dal limite dell’area al 65′, deviato in calcio d’angolo. Da cui prende forma l’ancor più clamorosa chance sul colpo di testa di Mantovani, allontanato dallo specchio da un volo prodigioso di Iannarilli. Le due occasioni in serie restituiscono vigore alla fase offensiva dell’Alessandria, intervallata nei suoi assalti da occasionali contropiedi della compagine di Cristiano Lucarelli. Al calare della spinta in avanti dei suoi, mister Longo inserisce Palombi per tentare il tutto per tutto, ma la Ternana punisce praticamente subito dopo tale mossa. Al 79′, infatti, Cerofolini (al suo esordio stagionale) mette in difficoltà la difesa con un rinvio non eccelso, Pettinari prova a superarlo con un pallonetto dopo aver recuperato la sfera, il portiere grigio interviene bene in uscita ma “serve” inavvertitamente Mazzocchi che va a siglare poi il raddoppio per i locali. Si rivelerà essere la mazzata definitiva per le speranze di un risultato positivo dei Grigi, che almeno non gettano del tutto la spugna e hanno ancora un sussulto all’85’ con Corazza (conclusione in area, nuovamente respinta da un reattivo Iannarilli). Martella al 91′ non ha pietà però nell’evitare loro il tris in favore degli umbri, illuminato da un assist di tacco di Pettinari che lascia di sasso i difensori dell’Alessandria.

Foto: Ufficio Stampa Alessandria Calcio

TERNANA-ALESSANDRIA 3-0

MARCATORI: pt 11′ Celli; st 34′ Mazzocchi, 46′ Martella.

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Celli, Bogdan, Boben; Martella, Palumbo (35′ st Salzano), Proietti, Koutsoupias (27′ st Paghera), Ghiringhelli (17′ st Furlan); Donnarumma (27′ st Pettinari), Partipilo (27′ st Mazzocchi). A disp. Krapikas, Diakite, Capuano, Ndir Mame, Capone, Peralta, Rovaglia. All. Lucarelli

ALESSANDRIA (3-4-2-1): Cerofolini; Prestia, Benedetti (33′ st Palombi), Mantovani; Mustacchio (16′ st Corazza), Casarini, Ba (28′ st Ghiozzi), Lunetta; Chiarello (28′ st Barillà), Milanese; Marconi. A disp. Pisseri, Crisanto, Coccolo, Ariaudo, Pellegrini. All. Longo

ARBITRO: Abbatista di Molfetta

ASSISTENTI: Robilotta e Vigile, quarto uomo Cascone, VAR Dionisi, AVAR Di Monte

NOTE: Ammoniti Casarini, Benedetti e Proietti. Angoli: 4-3 Alessandria. Recupero: pt 2′, st 4′.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X