Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Coppa Italia: i Grigi ko in rimonta, passa la Samp per 3-2

Pubblicato

il

L’Alessandria sogna per un tempo a Genova ma viene eliminata dalla Sampdoria in Coppa Italia, con la squadra di D’Aversa che si impone in rimonta per 3-2.

Moreno Longo: Foto dal sito dell’Alessandria Calcio

A passare in vantaggio sono però gli ospiti con Chiarello, che all’8’ trova il gol grazie a un destro dalla distanza che sorprende Audero e che finisce in rete dopo aver toccato il palo interno alla destra del portiere avversario.

Il pari blucerchiato arriva al 28’ quando Quagliarella buca Pisseri da distanza ravvicinata grazie a uno splendido tacco volante dopo un cross dalla sinistra.

Al 45’ gli uomini di Longo tornano avanti quando Arrighini si procura un calcio di rigore che Corazza trasforma, spiazzando Audero.

Una gioia che dura poco, perché dopo appena 2 minuti dall’inizio della ripresa ci pensa Gabbiadini a riportare il match in parità, che con il suo piatto mancino batte Pisseri dopo un autentico regalo della difesa mandrogna.

I padroni di casa continuano ad attaccare e al 52’ si portano in vantaggio. Candreva dalla destra pennella una bella palla sulla testa di Thorsby che incorna nell’angolino alla destra di un incolpevole Pisseri.

Per vedere una reazione da parte dei piemontesi bisogna aspettare il 75’, quando il neo entrato Orlando tenta il sinistro dal limite che Audero alza sopra la traversa.

Dall’angolo seguente ci prova Benedetto che colpisce di testa ma la sfera termina a lato.

Due minuti più tardi Pisseri si deve superare per deviare in corner un bel destro da fuori di Damsgaard.

Gli alessandrini sciupano poi una grandissima occasione al 79’, quando Orlando spara alto da ottima posizione dopo essere stato smarcato alla grande davanti ad Audero.

All’84’ gli ospiti rimangono in 10 quando Benedetti prende il secondo giallo per un fallo netto su Torregrossa durante un contropiede.

Tre minuti dopo, Orlando non sfrutta un evidente buco difensivo dei locali facendosi rimontare appena prima di concludere a tete tutto solo davanti ad Audero.

Occasione sciupata sul fronte opposto anche dal neo entrato Caprari, che dopo un bell’assist dalla sinistra di Augello spara verso l’angolino con il mancino ma la palla termina fuori di pochissimo a Pisseri battuto.

In pieno recupero l’ultima chance è per i grigi con Beghetto, che in scivolata non arriva sulla sfera per un soffio dopo un cross dalla destra.

Nonostante il ko, gli ospiti escono a testa altissima dal Luigi Ferraris e possono così guardare con fiducia alla prima giornata di campionato in programma domenica alle 20.30 sul campo del Benevento.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X