Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Basket

Bertram Derthona avanti in Supercoppa, fuori Casale

Pubblicato

il

Basket, Supercoppa LNP 2019: Bertram Derthona passa come prima nel girone verde si Supercoppa LNP. Fuori la Junior Casale, sconfitta in casa da Torino.

Riccardo Tavernelli in azione per Bertram Derthona

LA BETRAM FA 3 SU 3

Terzo successo in altrettante partite del Girone Verde di Supercoppa LNP 2019 Old Wild West per la Bertram Derthona che, contro Biella, patisce l’intensità avversaria in avvio prima di allungare progressivamente nel punteggio. I bianconeri staccano anche il pass per la fase successiva della manifestazione. Avvio di gara contraddistinto dalla grande energia messa in campo dalle due squadre, che trovano buone soluzioni offensive: è Biella – guidata da un grande Saccaggi (già in doppia cifra) – a condurre le operazioni nei primi minuti dell’incontro (20-14). Con l’ingresso di Mascolo e De Laurentiis i bianconeri producono un break di 0-8 che vale il primo vantaggio ospite nella partita (20-22 al 10′). Nel secondo parziale – in cui le due formazioni ampliano le proprie rotazioni – il Derthona continua a condurre nel punteggio: dopo la tripla di Formenti, che vale il 28-34 del 17′, coach Galbiati interrompe la partita. La Bertram alimenta il proprio momento favorevole anche nel finale di primo tempo, trovando soluzioni offensive corali efficaci: all’intervallo il punteggio è 33-45. Al rientro dagli spogliatoi Biella prova a ridurre le distanze, sfruttando anche il tecnico comminato a Gaines (che commette in successione terzo e quarto fallo), prima di subire la nuova reazione della Bertram, che torna in doppia cifra di vantaggio grazie ai liberi di Gražulis (42-54 al 25′). I padroni di casa perdono Omogbo per cinque falli, ma accorciano il gap grazie all’intensità messa in campo da Pollone e Bertetti: al 30′ gli ospiti conducono 51-61. Nell’ultimo periodo il Derthona mantiene il controllo sul ritmo e sul punteggio della gara, trovando canestri importanti da Pullazi e Tavernelli (che aumentano il divario fino al 58-73 del 36′) e conquistando il successo per 66-85 alla sirena.

JUNIOR CASALE FUORI DAL TORNEO

La Novipiù si presenta all’ultimo appuntamento della Supercoppa LNP 2019 dovendo far fronte alle numerose assenze per problemi fisici: a quelle note di Denegri e Tomasini si è infatti aggiunta anche quella di Alessandro Sirchia, fermo in via precauzionale per un affaticamento muscolare.

Coach Mattia Ferrari decide di dare fiducia ai propri giovani, inserendo in quintetto base il classe 2002 Duccio Galluzzi, accanto a Fabio Valentini, Chris Roberts, Niccolò Martinoni e DeShawn Sims.
L’avvio è a percentuali basse, con entrambe le formazioni sotto al 30% dal campo nel primo quarto: le tante energie spese in questo primo mese di preparazione si fanno sentire ma non impediscono a DeShawn Sims di siglare subito 6 punti per tenere la Junior a contatto, mentre Torino si affida alla batteria di lunghi per rispondere con Pinkins e soprattutto Diop, già in doppia cifra a metà del secondo quarto. Casale fatica inizialmente contro la zona torinese ma prende ben presto le misure, rimettendo la testa avanti ad un minuto dall’intervallo dopo la tripla di Roberts ed i punti di capitan Martinoni. Coach Cavina riorganizza quindi la difesa della sua Reale Mutua, cercando da mettere gran pressione a tutto campo: Casale fatica, Torino alza i ritmi anche nella metà campo offensiva e prende il primo vantaggio consistente (38-45) con le incursioni di Marks e le triple di Pinkins. La Novipiù subisce il colpo, prova a resistere con la partita di qualità di Sims (21 punti) e Camara (11 punti, 7 rimbalzi) ma non basta: Torino prende fiducia, cavalca una Marks galvanizzato da un terzo quarto giocato ad alti ritmi e raggiunge il +16. Casale non si demoralizza e torna anche sul -7 (64-71), ma la Reale Mutua mantiene i nervi saldi e chiude l’incontro con il punteggio di 68-75.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X