Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Basket

Derthona-Piacenza: match equilibrato, ma i leoni hanno la peggio

Pubblicato

il

Il Derthona Basket prosegue il suo cammino nella Serie A2 2020/21 affrontando Piacenza tra le mura amiche. Dopo una partita equilibrata, gli ospiti la portano a casa nel finale.

Cannon, giocatore del Derthona Basket, realizza una schiacciata durante la partita contro il Trapani nella prima giornata di Serie A2 2020/21
Cannon, giocatore del Derthona Basket, realizza una schiacciata durante la partita contro il Trapani nella prima giornata di Serie A2 2020/21 (fonte immagine: derthonabasket.it)

Quella tra Derthona e Piacenza è a tutti gli effetti un match di alta classifica, nonostante ci siano ben dodici punti a separare le due compagini. I bianconeri partono un po’ a rilento e la squadra ospite può giocarsi le sue carte, che infatti passa vario tempo in vantaggio, seppur minimo. Ad ogni modo, nel primo quarto non si segna tanto e il punteggio resta bassissimo rispetto a quanto si è abituati a vedere con i leoni. I dieci minuti iniziali terminano proprio con la squadra emiliana davanti di due lunghezze, sul 12-14.

I bianconeri sono in difficoltà anche in avvio di secondo quarto, e Piacenza approfitta per allontanarsi di qualche possesso. Le difficoltà dei locali concernono soprattutto l’attacco, dove i leoni hanno tanto potenziale inespresso. Cannon mette dei punti in saccoccia grazie alla sua stazza e le sue capacità sotto canestro, ma non basta a rompere significativamente gli equilibri. Però, neanche gli ospiti si dimostrano essere in piena forma, dando modo ai leoni di restare aggrappati alla partita. Mascolo firma due canestri, ristabilendo la parità, poi Sanders regala un nuovo vantaggio al Derthona. Molinaro risponde e sancisce il 30-30 al termine dei primi venti minuti di gioco.

Il terzo quarto si apre con una situazione di quasi stallo, dato che entrambi i quintetti sul parquet non riescono a segnare. Bisogna aspettare qualche minuto prima che il match prenda una piega realmente agonistica. I bianconeri alzano il livello, ma i piacentini non si fanno intimorire e tengono testa. Quando mancano meno di tre minuti, Tortona cresce in difesa e trova due canestri importanti, che sembrano poter essere il cambio di marcia dei leoni. Piacenza resiste, mantiene la concentrazione e conclude il quarto con un leggero -2, sul 47-45.

In apertura di quarto quarto, la partita è ancora equilibrata e le due squadre viaggiano parallelamente, rispondendo colpo su colpo. Per quasi tutto il quarto sembra che un tempo supplementare potesse essere chiamato in causa per stabilire un vincitore. Ma, nel finale, i piacentini si portano sul +4 con due liberi di Carberry, spostando definitivamente l’ago della bilancia. Nei sessanta secondi conclusivi, Mascolo subisce una stoppata da Molinaro, e nell’azione offensiva McDuffie mette a referto altri due punti. I leoni tentano il tutto per tutto, ma non ottengono il risultato sperato. Suona la sirena dei quaranta minuti e Piacenza può festeggiare: Derthona Basket battuto per 63-68.

I bianconeri subiscono la seconda sconfitta stagionale in campionato in questa stagione ma il primo posto nel Girone Verde è incontestato. Nota a margine: può sembrare strano ma i due k.o. sono arrivati entrambi tra le mura amiche del “PalaOltrepo”.

TABELLINO
DERTHONA: Cannon 18, Sanders 10, L. Severini 9, Tavernelli 7, Mascolo 7, Gazzotti 7, Fabi 5, Ambrosin 0, Romano 0.
PIACENZA: Carberry 18, McDuffie 15, Guariglia 12, Poggi 8, Cesana 4, Gajic 4, Formenti 3, Molinaro 2, Massone 2.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X