Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

JB Monferrato

Serie A2, Trapani-Casale: la Junior rincorre poi cede

Pubblicato

il

La trasferta della Junior Casale a Trapani si chiude con una sconfitta all’ultimo secondo, dopo aver rincorso gli avversari per quasi tutta la partita. Seconda sconfitta in campionato per i rossoblu.

La Junior Casale va in trasferta a Trapani per l’ottava giornata di Serie A2, girone ovest. Sfida con molte insidie per i piemontesi che, infatti, si trovano a rincorrere gli avversari per un largo tratto di partita.

L’inizio del primo quarto è molto equilibrato, con il Trapani che punta molto sul tiro da tre e Casale, invece, che cerca di far girare al meglio l’attacco. I rossoblu pagano qualche errore di troppo e, a metà quarto, i padroni di casa si costruiscono un buon vantaggio, grazie a Corbett ma anche a due belle triple di Renzi, costringendo Coach Ferrari a chiamare il primo timeout del match. Il momento positivo di Trapani continua fino al termine dei dieci minuti, con Spizzichini che risponde al canestro da tre di Tomasini con la stessa arma. Trapani chiude in vantaggio per 25-12.

La difesa solida trapanese rimane nel secondo quarto, soprattutto sotto canestro. Anche la Junior mette in mostra la sua difesa, a questo giro più organizzata, e il risultato è la scarsità di punti segnati da entrambe le parti. Casale riesce poi a diminuire il distacco con due triple di Sims, sfruttando i numerosi errori al tiro della squadra di casa. Trapani si risveglia solo quando nota il costante avvicinamento degli avversari ed è Spizzichini, a questo giro, a fare da trascinatore. Infatti, finiscono il primo tempo sul 37-26, mantenendo un ottimo vantaggio in vista dei successivi venti minuti di gioco.

Il trend del terzo quarto è lo stesso di quello precedente, con le difese che ancora la fanno da padrone, in particolar modo a inizio quarto. Casale rimane solo al passo di Trapani, senza fare lo strappo che permetterebbe di ricucire il divario. Nelle fila dei trapanesi, Amici riscalda la mano e realizza qualche canestro fondamentale nell’economia del match. Sono proprio i suoi punti a consentire una gestione più sicura della partita per la squadra casalinga. La Junior si trova a -12 in chiusura di quarto, sul punteggio di 54-42.

L’ultimo quarto comincia con Piazza molto carico che, dopo la tripla messa a segno nel finale della terza frazione, converte altri due tiri dall’arco e un bel lay-up, riaprendo all’improvviso la contesa. Trapani soffoca e subisce l’inerzia negativa, non segnando per quasi quattro minuti. Ci pensa Amici a interrompere il digiuno con un tiro da tre punti ma non basta per fermare l’avanzata ospite. Camara prende il comando dell’area sotto canestro e firma pure il pareggio. Il canestro del vantaggio, che completa definitivamente la rimonta, lo realizza invece Sims con i padroni di casa che perdono palla sulla rimessa, evento simboloco del quarto finale di partita. Gli ultimi secondi sono infiammati: Goins segna da tre ristabilendo la parità, i rossoblu non sono capaci di costruire un ultimo tiro degno di nota e, a un secondo dalla fine, sempre Goins segna i due punti della vittoria con un tap-in. Il risultato finale è di 62-60.

Nonostante il recupero nel quarto quarto, la Junior Casale deve lasciare la vittoria al Trapani, decisamente più meritevole quest’oggi se prendiamo in considerazione l’intero andamento della sfida. Questa è la seconda sconfitta in campionato per i ragazzi di Coach Ferrari.

TABELLINO
TRAPANI: Goins 14, Spizzichini 12, Corbett 12, Amici 10, Renzi 6, Mollura 4, Nwohuocha 2, Bonacini 2, Ceparano 0, Basciano 0.
CASALE: Sims 17, Piazza 11, Camara 10, Tomasini 7, Martinoni 7, Roberts 3, Valentini 3, Denegri 2, Cesana 0, Battistini 0.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Post AD
X