Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

JB Monferrato

Serie A2, Casale-Scafati: la Junior perde la partita e il primo posto

Pubblicato

il

La Junior Casale perde tra le mura amiche contro Scafati e abbandona il primo posto in classifica, a favore di Biella.

Scafati parte bene, guidata in attacco da Stephens ma la Junior risponde a tono. Come al solito, è Sims il leader dei rossoblu e anche in questo primo quarto difficoltoso non ha fatto mancare la sua presenza. Gli ospiti non riescono a staccare come vorrebbero, Casale resta con il fiato sul collo chiudendo in svantaggio per 16-20.

Nel secondo quarto, Casale viene affossatta già dalle prime battute. Praticamente, per ogni canestro dei padroni di casa ce ne sono tre dei gialloblu. L’andazzo si ripete per tutti i dieci minuti, facendo sì che il distacco aumenti a dismisura. Parte del merito di questo parziale incredibile va al playmaker degli ospiti Frazier, autore di una grande prestazione. Proprio un suo canestro sullo scadere, porta Scafati sul 46-28.

Il terzo quarto è fin troppo equilibrato considerando che i rossoblu si trovano in una situazione di forte svantaggio da recuperare. Roberts da l’impressione di essersi svegliato ma il supporto a Sims è minimo e Casale resta lontana. Intanto, Frazier non ne vuole sapere di smettere di segnare e trascina la squadra del salernitano verso una quasi scontata vittoria. Il parziale è leggermente a favore della Junior ma il risultato è ancora crudele: 47-62.

La partita si riapre nel quarto quarto, complice l’attacco di Scafati all’impasse. La Junior Casale registra un parziale di 15-4 per tornare sui binari del match, tornando sotto fino al -4 dopo il disastro del secondo quarto. Negli ultimi minuti, forse per via dell’eccessivo sforzo nel tentativo di rimonta, gli uomini di Coach Ferrari gettano la spugna subendo un mini parziale da Scafati. Il tabellone, dopo quaranta minuti di gioco, segna 64-72 a favore degli ospiti.

Questa è la terza sconfitta in campionato della Junior Casale ed è anche piuttosto pesante perchè le toglie lo scettro di capolista, ora insignito al Biella.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Post AD
X