Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

JB Monferrato

JB Monferrato-Mantova: Redivo assente e l’attacco soffre, ko per la JBM

Pubblicato

il

La JB Monferrato ritorna sul parquet del “PalaFerraris”, l’avversario di giornata è il Mantova: l’assenza di Redivo pesa sull’attacco rossoblù.

I giocatori della JB Monferrato danno il cinque a Camara
I giocatori della JB Monferrato danno il cinque a Camara (fonte immagine: pagina Facebook ufficiale della JBM)

La JB Monferrato ospita gli Stings di Mantova al “PalaFerraris” per un impegno infrasettimanale di Serie A2 2020/21. I rossoblù, privi di Lucio Redivo per infortunio, dimostrano qualche difficoltà dal punto di vista realizzativo. Infatti, gli ospiti segnano pochi punti ma i padroni di casa restano a zero per quasi quattro minuti. Due punti di Martinoni sbloccano la JBM, che piano piano trova la quadra, aumentando il feeling con il canestro, e nel frattempo la compagine lombarda spreca chance in contropiede e superiorità numerica. Tomasini firma la tripla che vale il primo vantaggio casalese, ma Mantova chiude il primo quarto con un buon parziale a favore: il tabellone segna 14-20.

La chiusura del quarto precedente pesa sull’inizio del secondo quarto. La partita si accende e si fa anche più divertente per un po’. Inoltre, è molto equilibrata, tanto che la distanza resta sui sei punti per gran parte del tempo. Però, entrambe le squadre sbagliano un’enorme quantità di tiri, alcune volte per scelte errate e altre per meriti della difesa avversaria. La JB Monferrato resta a secco per vari minuti e agli ospiti basta poco per portarsi a +11. Nel minuto conclusivo, Martinoni converte una tripla importantissima per ridurre il gap a sette punti, sul 24-31.

Neanche il terzo quarto regala grande spettacolo dal punto di vista offensivo e il divario resta pressoché identico. I rossoblù fanno confusione in attacco e cadono nelle trappole mantovane, mentre i biancorossi si concedono tanti tiri dall’arco, che seppur ben costruiti, non entrano nel canestro. Thompson riporta la JBM a -3, ma solo per un attimo, perché gli Stings vanno a referto con Ferrara e Bonacini. Il nuovo +7 degli ospiti obbliga Coach Ferrari a chiamare timeout, ma manca la reazione della squadra di Casale Monferrato. Mantova trova altri punti con una tripla di Ceron e un tiro dalla media di Infante. Nel finale, la JB Monferrato prova a rimettersi in corsa ma gli Stings hanno ormai il favore dei pronostici. Si va all’ultimo quarto sul 37-46.

Nel quarto quarto si segna più che nei quarti precedenti, ma la JBM non riesce comunque a rientrare effettivamente in partita. Mantova si mantiene a distanza di sicurezza, con la possibilità anche di aumentare il divario. Con il passare dei minuti, i rossoblù si intestardiscono e sbagliano fin troppo, consentendo agli avversari di allungare con uno sforzo ridotto. Superata la metà del quarto, la partita si dirige sui binari del garbage time, con i padroni di casa che hanno la sola intenzione di non concedere altro vantaggio ai lombardi. Al “PalaFerraris” la JB Monferrato soccombe al Mantova per 55-70. Per la squadra di coach Ferrari si tratta della seconda sconfitta consecutiva.

TABELLINO
MONFERRATO: Thompson 12, F. Valentini 12, Tomasini 11, Camara 10, Martinoni 6, L. Valentini 4, Lomele 0, Sirchia 0, Giombini 0, Cappelletti 0.
MANTOVA: Bonacini 16, Cortese 12, Ferrara 9, Ghersetti 9, James 9, Ceron 6, Weaver 4, Maspero 3, Infante 2, Ziviani 0.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Post AD
X