Entra in contatto con noi

Alessandria

Progetto UNITI SI CRESCE contro la dispersione scolastica

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – Giunge al secondo anno di attuazione il progetto triennale di prevenzione ed intervento sugli alunni con Bisogni Educativi Speciali.

Uniti si cresce
Uniti su cresce: secondo anno del progetto!

La Struttura di Neuropsichiatria Infantile dell’ASL-AL (Direttore dott.ssa Paola Ughè) unitamente al Servizio di Psicologia dell’Età Evolutiva (Responsabile dott.ssa Concettina Caristo), hanno elaborato un progetto di durata triennale dal nome esemplificativo “UNITI SI CRESCE” sulla prevenzione della dispersione scolastica nei soggetti con BES (Bisogni Educativi Speciali).

L’intervento, che giunge al secondo anno di svolgimento grazie al finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, ha lo scopo di accompagnare gli studenti BES di una Scuola Secondaria di Secondo Grado selezionata sul territorio (ISTITUTO CNOS FAP di Serravalle Scrivia), nel trovare un metodo di studio idoneo e che consenta loro di realizzare il proprio progetto formativo. Accanto a questo, la dott.ssa Valeria Cantù, si renderà disponibile, attraverso colloqui gratuiti presso la sede del Servizio ASL di competenza territoriale, nel sostenere gli alunni nei loro momenti di incertezza e dubbio, sia rispetto al percorso scolastico scelto, sia rispetto a tematiche di carattere personale che potrebbero interferire con i risultati scolastici.

L’attività, rivolta agli studenti frequentanti il primo anno della Scuola Secondaria CNOS-FAP di Serravalle Scrivia, ha previsto, nello scorso anno l’organizzazione, direttamente all’interno delle classi selezionate, di laboratori tematici in collaborazione con i docenti referenti.

Anche durante il nuovo anno scolastico la Dott.ssa Cantù sarà presente nelle classi prime al fine di proseguire le attività.

Si è scelto di lavorare con i ragazzi del primo anno in modo da favorire l’apprendimento di un metodo di lavoro efficace e coerente, attraverso l’utilizzo delle mappe concettuali e l’insegnamento di metodi di studio efficaci, come la corretta selezione delle informazioni rilevanti all’interno di un testo o la capacità di prendere appunti durante le spiegazioni dell’insegnante..

In particolare si intende organizzare dei “gruppi di lavoro” che coinvolgano gli studenti con certificazione/BES attraverso i quali rafforzare gli apprendimenti di base (ambito linguistico/matematico e lingue straniere) attraverso l’utilizzo delle mappe concettuali, della Lavagna Interattiva Multimediale – LIM -e di strumenti metacognitivi.

La dott.ssa Cantù, inoltre, si occuperà di prendere in carico gli alunni con sospetto disturbo dell’apprendimento che accedono al Servizio di Neuropsichiatria infantile e di Psicologia dell’Età Evolutiva nelle sedi di Novi Ligure, Serravalle Scrivia e Tortona, attraverso valutazioni neuropsicologiche.

Si ringrazia la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria per aver accolto con entusiasmo e positività la proposta, dimostrando di avere a cuore il futuro dei giovani studenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X