Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Alessandria

“Premio Storie di Alternanza”, proclamati i vincitori delle province di Alessandria e di Asti

Pubblicato

il

Si stanno svolgendo le fasi finali del Premio Storie di Alternanza. Il premio anche quest’anno è stato organizzato da Unioncamere, con la collaborazione delle Camere di commercio italiane, con l’obiettivo di accrescere la qualità e l’efficacia dei percorsi di alternanza scuola lavoro e di apprendistato, attivando una proficua collaborazione tra il sistema scolastico, le imprese e gli Enti coinvolti.

Attraverso il “racconto” delle attività svolte e delle competenze maturate nella realizzazione di PCTO (percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento), di esperienze di alternanza rafforzata o di tirocinio e apprendistato, gli studenti acquisiscono maggiore consapevolezza dell’esperienza fatta, così da essere in grado di effettuare scelte ponderate per il proprio futuro: dalla formazione post-diploma, al proseguimento con gli studi universitari o all’inserimento nel mercato del lavoro.

Come per le passate edizioni, sono stati previsti due livelli di concorso: uno locale, gestito dalle Camere di commercio del territorio, e uno nazionale riservato ai vincitori locali.
I partecipanti sono stati suddivisi in quattro categorie:

  • Licei per percorsi PCTO;
  • Istituti tecnici (IT) e Istituti professionali (IP) per percorsi PCTO;
  • Istituti tecnici superiori (ITS) – per alternanza/tirocinio curriculare, apprendistato di 3° livello;
  • Centri di formazione professionale (CFP) e Istituti professionali (IP) che operano in regime
    di sussidiarietà per alternanza rafforzata e apprendistato di 1° livello.
  • Per le province di Alessandria e di Asti sono stati presentati 6 progetti, di cui 4 iscritti nella
    categoria Istituti Tecnici e Professionali, 1 nella categoria Licei e 1 nella Categoria Centri di
    Formazione Professionale.
  • La commissione di valutazione della Camera di commercio di Alessandria – Asti si è riunita a fine
    ottobre e ha proclamato vincitori a livello locale i seguenti progetti:
  • per la categoria licei – PCTO:
    1° classificato: il progetto “Compresse di filosofia”, presentato dall’Istituto Pellati di
    Nizza Monferrato.
  • per la categoria Istituti tecnici (IT) e Istituti professionali (IP) – PCTO:
    1° classificato: il progetto “Il mondo dell’inclusione”, presentato dall’Istituto Andriano di
    Castelnuovo Don Bosco;
    2° classificato: il progetto “Colori in alternanza”, presentato dall’Istituto Sobrero di
    Casale Monferrato;
    3° classificato: il progetto” In-contriamoci”, presentato dall’Istituto Ciampini Boccardo di
    Novi Ligure.
  • per la categoria Centri di formazione professionale (CFP) e Istituti professionali (IP)
    che operano in regime di sussidiarietà – alternanza rafforzata e apprendistato di 1°
    livello:
    1° classificato: il progetto “Giada: il percorso dalla scuola al lavoro”, presentato dal
    Centro di Formazione professionale En.A.I.P. di Asti.
    Come da regolamento, i progetti vincitori hanno avuto accesso al secondo livello del concorso e
    sono stati sottoposti alla valutazione della Commissione nazionale. Gli esiti di tale valutazione
    saranno resi noti da Unioncamere
    nel corso di un evento che si svolgerà a Verona nell’ambito della
    fiera Job Orienta.
    Il Presidente della Camera di commercio di Alessandria-Asti, Gian Paolo Coscia, sottolinea che il
    Premio “Storie di Alternanza”, giunto ormai alla sua quinta edizione, mira a dare evidenza alle
    esperienze di transizione dalla scuola al lavoro qualitativamente interessanti perché realizzate
    mediante un’efficace collaborazione tra scuole, studenti e strutture ospitanti. Si augura che tale
    collaborazione diventi un elemento imprescindibile di ogni esperienza di alternanza, esperienza
    che solo così potrà contribuire all’apprendimento degli studenti coinvolti ed al soddisfacimento
    delle esigenze di lavoratori qualificati da parte del sistema economico locale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X