Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Alessandria

Ale Comics: questo weekend la sesta edizione alla Cittadella di Alessandria

Pubblicato

il

Questo week-end, ovvero il 12 e 13 settembre, la splendida Cittadella di
Alessandria ospiterà la sesta edizione del festival
“Ale Comics”.

Gli organizzatori vogliono ringraziare il Comune di Alessandria, che ancora una volta ha creduto nel progetto e la Fondazione Cassa di Risparmio di
Alessandria ed Amag Ambiente per i loro generosi contributi. Gli spazi espositivi ed i contenuti culturali sono in aumento anche quest’anno,
per dare al visitatore un’esperienza unica a tema fumetto e cultura pop:
molti gli stand commerciali e le case editrici, più di 50 ospiti tra artisti,
sceneggiatori e disegnatori di rilievo nazionale ed internazionale,
conferenze e workshop, giochi di carte, società e videogames e molto
altro ancora…

Biglietti in prevendita su https://www.liveticket.it/alecomics

Il manifesto di quest’anno è realizzato dalla talentuosa Layla F. Gore, pseudonimo di Laura Furgione, alessandrina classe 97; disegnatrice e creatrice di “mondi”, dopo aver studiato grafica al Liceo Artistico di Asti, torna sulle proprie orme da autodidatta e si dedica all’autoproduzione e allo sviluppo dei suoi progetti personali, con particolare enfasi sul suo fumetto distopico AEŌN.

Ho realizzato la locandina seguendo due temi, ovvero la dicotomia uomo-natura e il concetto stesso di porta come ponte tra mondi diversi” dice
l’autrice, “La Cittadella nei giorni del festival diventa un vero e proprio mondo a sé stante che riunisce appassionati di ogni genere, al pari di
quando ci si immerge in un fumetto, un libro, un film. Volevo enfatizzare questa distinzione col mondo esterno e la vita mondana, rappresentati dalla foschia, mentre delle lucciole (o scintille dell’immaginazione) si dirigono verso la Porta Reale, indicando la strada verso una realtà distante dal nostro solito stile di vita frenetico. Inoltre, per via delle normative in atto a causa della pandemia, occorreva mettere un focus sul fatto che il festival sia interconnesso con l’aria aperta, motivo per cui ho voluto puntare su una natura che da un lato si riprende i suoi spazi ma che dall’altro ci richiama a sé
”.

In ALEcomics a farla da padroni sono i fumetti, le strisce, le nuvolette parlanti: per tanto troverete anche quest’anno un parco ospiti ben nutrito, con grandi nomi internazionali e un’area dedicata agli artisti emergenti.

Tra gli ospiti dell’evento Giampiero Casertano, celebre disegnatore bonelliano di Dylan Dog, Martin Mystère e Tex, che sarà presente sabato
12 per una conferenza “Al servizio dell’incubo” e un lungo momento con i propri fan, che sicuramente non mancheranno di darsi battaglia per qualche disegno dell’illustre Maestro. Sempre in tema di conferenze e grandi disegnatori ci sarà Sergio Giardo, disegnatore di Nathan Never e non
solo, che dal n. 250 è diventato il copertinista ufficiale degli albi della serie regolare; potrete incontralo nell’artist alley o durante la conferenza “Raccontare il futuro” in programma per domenica alle ore 16:00.
Parte fondamentale della manifestazione è la Self Area o Autoproduzioni, una delle grandi offerte fieristiche, unica nel suo genere, è costituita da uno spazio nel quale viene data ampia visibilità a tutti quei giovani emergenti che si applicano nell’arte del disegno, della pittura e della scrittura. Di fatto ALEcomics emana annualmente un bando su tutto il territorio nazionale, nel quale vengono offerte quaranta postazioni ad altrettanti artisti emergenti, che vogliono “debuttare” nel mondo dell’illustrazione.

Di seguito, le dichiarazioni del primo cittadino di Alessandria e dell’assessore alle Manifestazioni ed Eventi.

ALEComics alla sua 6° edizione accetta la sfida e riapre le porte della nostra splendida Cittadella ad addetti ai lavori ed appassionati del settore. Si tratta di un evento che, nel giro di pochi anni, ha saputo catalizzare intorno a sé numeri importanti, di tutto rispetto, che testimoniano come il format sia valido e il tema sia interessante e condiviso. Anche quest’anno, nonostante tutte le prescrizioni che si dovranno adottare per l’emergenza sanitaria ancora in atto, certamente non mancherà di stupirci, consolidando gli elementi ricorrenti delle precedenti edizioni, ma offrendo, nello stesso tempo, nuovi spunti ed intuizioni che renderanno ALEcomics, ancora una volta, un evento unico per Alessandria. Gli ampi spazi della Cittadella sono ideali per garantire il distanziamento sociale, per cui la
manifestazione si svolgerà in piena sicurezza, anche alle luce di tutte le accortezze adottate dagli organizzatori: come è già stato simpaticamente fatto notare dagli stessi, quest’anno, indossando la mascherina, saremo tutti supereroi, almeno per due giorni!
”. Il Sindaco Gianfranco Cuttica Di Revigliasco

ALEcomics non ha bisogno di molte parole perché si presenta da sé con i numeri che registra e il vivo interesse che è stata in grado di catalizzare nel corso di questi anni. Si può visitare per approfondire le proprie competenze in materia oppure, più semplicemente, per passare qualche ora di spensieratezza, facendosi coinvolgere dall’allegria e dai colori dei cosplayer. ALEcomics è un esempio di quegli eventi forti di cui abbiamo bisogno, soprattutto in un anno particolare e difficile come questo. La tenacia e il
grande lavoro degli organizzatori hanno permesso di ottenere un grande risultato, convogliando in poco meno di due mesi il lavoro di un intero anno e permettendoci di aprire le porte della Cittadella al divertimento e alla fantasia. Le prescrizioni da rispettare sono molte e ferree, ma sono certa della capacità organizzativa di un team di professionisti, ormai consolidato. Ci tengo personalmente a ringraziare gli organizzatori per l’impegno e il lavoro svolto e auguro a questa sesta edizione uno straordinario e meritato successo
”. L’assessore alle Manifestazioni ed Eventi Cherima Fteita

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X